La Cariatese alla disperata ricerca di punti per il raggiungimento della salvezza contro la forte compagine del Botricello

Tra il pessimismo assai diffuso tra gli sportivi cariatesi, a seguito anche della pesante sconfitta subìta a Taurianova e la precaria situazione che vede la compagine del presidente Giuseppe Matera nella classifica bassa con soli nove punti all’attivo, la Cariatese riparte. L’attuale terzultimo posto in classifica è davvero una montagna da scalare. Il massimo dirigente della Cariatese, nonostante l’attuale deludente classifica della sua squadra, stranamente evidenzia tranquillità e fiducia nei suoi ragazzi. “A partire da domani, domenica 12 gennaio, sarà un campionato nuovo, si riparte da zero”. Lo afferma l’architetto Giuseppe Matera, presidente della Cariatese. ”Molte squadre hanno cambiato volto alla riapertura del mercato di dicembre. Diverse compagini, prosegue Giuseppe Matera, hanno potenziato il loro collettivo e i valori saranno diversi a partire già da domenica 12 gennaio. Non ci si potrà basare sull’andamento del girone di andata che si concluderà domani, domenica 12 gennaio. Sarà certamente tutto più difficile, continua imperterrito il presidente Matera e ci aspetta un campionato di ritorno alquanto complicato e quindi, occorrerà lavorare sugli errori commessi. Abbiamo già fatto, in questi giorni, delle valutazioni per vedere l’attuale condizione dei ragazzi. In base a tali risultati, precisa il presidente Giuseppe Matera, affronteremo le prossime due gare interne, domeica 12 gennaio, con il blasonato e temibile Botricello e la settimana successiva con la Pro Mesoraca, diretta nostra rivale per la salvezza, non tralasciando niente. Durante la settimana il tecnico Franco Caruso ha esercitato massima attenzione in tutto, ha curato i minimi particolari facendo lavorare sodo tutta la rosa. Mi aspetto, conclude il presidente Giuseppe Matera,una crescita da parte di tutti i nostri giocatori e sono certo che conquisteranno la permanenza nel campionato di prima categoria, saltando persino i play out”. Alla luce dei riflettori del Comunale, la Cariatese ha rifinito la preparazione tecnico-atletica in vista del proibitivo incontro casalingo che la vedrà opposta al temibile Botricello, il collettivo migliore visto allo stadio comunale di Cariati nell’incontro con il Cariati Calcio. In merito allo schieramento che vedremo al fischio di partenza del designato direttore di gara, il tecnico Franco Caruso è stato insolitamente vago e non ha voluto anticipare neppure il modulo. A nostro modesto avviso, tra i pali ci sarà l’inossidabile Giuseppe Boccia, in difesa i laterali Triolo e Astro, centrali Russo Carmine e Luciano Russo; a centrocampo Risoleo e Cristaldi con Raffaele Sero e Crescente sulle corsie laterali, mentre in attacco sarà probabilmente confermata Fausto Sero e Gennaro Cosentino “Non posso e non voglio anticipare formazione e modulo, ha puntualizzato mister Franco Caruso nella presentazione del match. Una partita dura, proibitiva ed importante per diversi motivi di classifica in quanto non è un mistero che contiamo di uscire quanto prima dalla zona retrocessione. Chi andrà in campo, conclude mister Franco Caruso, farà senz’altro bene perché i ragazzi tutti hanno capito che senza cuore e fame non si va da nessuna parte”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta