Domani Cariati – Silana. Partita facile, ma pesano le tante squalifiche.

LUIGI MARIANO
LUIGI MARIANO

E’ finita in parità il derby Torretta – Cariati, con il risultato che nessuno delle due compagini voleva alla vigilia. Obiettivo vittoria per entrambe e in effetti Torretta e cariati non si sono risparmiate, mettendoci anima e offrendo, agli oltre cinquecento spettatori gremiti sulla tribuna, emozioni a iosa.
Tutt’altro che dimessa la compagine del presidente Cantelmo, ma segnali concreti di buon gioco, anche grazie ai rinforzi del mese di dicembre. Ai numerosi fans locali occorreva una vittoria di prestigio per pareggiare le sorti dell’incontro di andata e per quasi un’ora la squadra del tecnico Cimicata ha accarezzato il sogno di centrare il successo pieno e di prestigio.
Rabbiosa, però, la reazione del Cariati Calcio alla doppietta del centravanti Grasso che, negli ultimi quindici minuti di gioco, grazie ad un super Massimo Ferrentino, evita la sesta sconfitta stagionale, siglando una stupenda doppietta, smorzando, così, l’entusiasmo degli avversari.
Il cammino della squadra del presidente Sabatino Tosto è degno di particolare menzione: 11 successi pieni, quattro pareggi, sei sconfitte e quarta posizione in classifica generale alle spalle delle battistrada Luzzese, Corigliano e Cotronei. Prossime avversarie del Cariati: Silana, Filogaso e Corigliano in casa, mentre Soverato e Luzzese in trasferta. Un cammino fin qui, per una matricola, alquanto lusinghiero; con maggiore lucidità, fortuna ed arbitraggi migliori, il cariati Calcio poteva benissimo competere con le squadre che attualmente la precedono in classifica e, quindi, mirare anche alla vittoria finale del campionato.
VINCENZO20FILARETI20MISTER20asd20CARIATI203-10-2015Vincenzo Filareti, tecnico navigato del Cariati calcio, ha elogiato la prestazione offerta dalla squadra domenica scorsa “ i ragazzi hanno dato il massimo, espresso un’ottima prestazione e d hanno messo il giusto approccio alla gara, creando grosse difficoltà ai nostri avversari, determinati a vincere il derby”.
Domenica 14 febbraio sarà di scena al “ Rinacchio “ della cittadina di Cariati la Silana, una compagine che non dovrebbe suscitare apprensioni per i ragazzi del tecnico Filareti, nonostante che la squadra di casa sia stata pesantemente penalizzata dalla Lega Calabra con le squalifiche del portiere Pirillo, del centrale difensivo Scarpello, e degli attaccanti Campana e Torchia, conseguenze negative partorite dal “caldo derby “.
Una gara, quella con la cenerentola Silana, non sottovalutata dal tecnico Vincenzo filareti. Infatti, dopo la doppia seduta di giovedì scorso, nel pomeriggio di venerdì il tecnico del Cariati calcio ha rivolto la preparazione al consueto test in famiglia che certamente sarà servito a dare indicazioni sulla formazione iniziale da schierare domani 14 febbraio al Rinacchio contro la Silana del trainer Caputo.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta