TOMBA BRETIA, SPARITI TAVOLI E PANCHINE

TOMBA BRETIA, rubate panchine e tavoli. I vandali in azione hanno fatto sparire anche le rastrelliere per le bici dall’area del sito di Contrada Salto. La denuncia del Sindaco Filippo SERO: disgustati dall’inciviltà di quanti remano contro il patrimonio archeologico, paesaggistico e identitario di Cariati. La comunità – torniamo a ripeterlo il giorno dopo la scoperta dell’imbrattamento della targa di Rocco TRENTO – non merita di assistere a simili episodi. DICHIARAZIONE AVV.FILIPPO SERO È di ieri la notizia dell’imbrattamento indegno della targa d’intitolazione per la piazza Rocco TRENTO da parte di ignoti. Non sono passate nemmeno 24 ore che scopriamo, aggiungendo un’ulteriore dose di disgusto al nostro stato d’animo, che l’area attrezzata verde della Tomba Bretia, in Contrada Salto, è stata privata, per mano di ignoti, di tavoli, panchine e rastrelliere per le bici. Quel che resta dell’impegno dell’amministrazione comunale, delle associazioni di volontari e culturali per promuovere la fruizione del sito archeologico di contrada Salto sono, è solo qualche bullone unitamente alla desolazione. Nel condannare fermamente il gesto d’inciviltà perpetuato nei confronti, riteniamo, di una intera comunità, ci auguriamo di non dovere assistere ad episodi che offendono quanti hanno a cuore la Città e l’intero territorio. -(Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta