STA BENE RAGAZZO SOCCORSO ALL’ACQUAPARK ODISSEA 2000

TUTTE LE ATTRAZIONI APERTE 

PISCINA AD ONDE A DISPOSIZIONE PER INDAGINI

 

Sta bene, ricoverato presso l’Ospedale di Rossano, il ragazzo che nella giornata di ieri (martedì 28 agosto), dopo aver ingerito acqua e perso conoscenza nella Piscina ad Onde è stato prontamente rianimato ed assistito dallo staff dei bagnini intervenuti insieme al medico specializzato ed all’infermiere interni all’Acquapark.

 

È quanto fa sapere la Direzione di ODISSEA 2000 precisando che il gruppo nel quale giocava anche il ragazzo per il quale è stato poi necessario l’intervento dei bagnini era già stato attenzionato e più volte richiamato dal personale.

 

Per appurare celermente l’esatta dinamica dell’accaduto, sicuramente non riconducibile a turbine che non sono presenti in un parco acquatico e, quindi, per confermare la sicurezza degli impianti, dopo un primo sopralluogo nella serata di ieri (martedì 28 agosto) da parte della Polizia di Stato, una parte della Piscina ad Onde resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

Tutte le altre attrazioni ludiche dell’Acquapark sono aperte, funzionanti e fruibili senza alcuna limitazione né rischio.  – (Fonte: Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying – 345.9401195).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta