INTIMIDAZIONE MASCARO, GERACI SOLIDALE

FERMA CONDANNA ATTI VIOLENZA

 

È quanto dichiara il Sindaco Giuseppe GERACI esprimendo solidarietà al collega Primo Cittadino di Rossano, Stefano MASCARO, vittima nella serata di ieri (martedì 13) di un deprecabile atto intimidatorio.

 

Pur comprendendo lo stato di esasperazione dettato dai disagi che questo territorio continua a subire a causa dei tagli ai servizi e dalla negazione dei diritti essenziali, condanniamo con fermezza ogni atto di violenza che vede destinatarie istituzioni e amministrazioni locali.

 

L’auspicio – sottolinea GERACI – è che nonostante il clima di tensione che un tema come quello della sanità possa innescare, prevalga il confronto democratico e civile, e che il populismo e la demagogia non siano causa di violenza gratuita.

 

GERACI rivolge sentimenti di vicinanza anche al consigliere comunale rossanese Teodoro CALABRÒ e al direttore sanitario Francesco GIUDICEANDREA, ai quali, così come accaduto al Sindaco, sono state bucate le ruote delle rispettive auto. (Fonte: Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying – 345.9401195)

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta