GELATO ARTIGIANALE, 4° FESTA REGIONALE DOMENICA 26 GIUGNO NEL CENTRO STORICO DI CARIATI CON GELATERIA LUIGI FORTINO CAMPIONE MONDIALE

GELATO ARTIGIANALE, 4° FESTA REGIONALE DOMENICA 26 GIUGNO NEL CENTRO STORICO DI CARIATI CON GELATERIA LUIGI FORTINO CAMPIONE MONDIALE ROSSANO (Cs), Giovedì 16 Giugno 2011 – Management dell’identità, rivitalizzazione dei centri storici, promozione delle eccellenze enogastronomiche e delle produzioni artigianali, dialogo con gli imprenditori e con le istituzioni del territorio. Continua ad essere, questo, l’obiettivo ed il metodo, ormai ultradecennale, di Otto Torri sullo Jonio che, per DOMENICA 26 GIUGNO, a CARIATI, co-organizza la 4° FESTA REGIONALE DEL GELATO ARTIGIANALE. L’evento patrocinato da Regione Calabria, Provincia di Cosenza e dal Comune di Cariati, è promosso in collaborazione con la Gelateria di Luigi FORTINO Campione Mondiale al 32° Salone internazionale della gelateria, pasticceria e pianificazione artigianale (SIGEP) di RIMINI, con il gusto “Cioccolato”. Partner ufficiale dell’iniziativa identitaria sarà “LA CALABRIA NEL CUORE”, il progetto socio-culturale e artistico del giovane maestro orafo di Crosia Domenico TORDO, icona e simbolo della Calabria giovane, protagonista, che si emoziona e che vuole trasmettere emozioni. Nel corso della serata, destinata come ogni edizione a far traboccare di gente rivitalizzandola la cittadella medioevale di Cariati, la Gelateria FORTINO, lodevole iniziativa artigianale a gestione familiare che vanta quasi mezzo secolo di attività, offrirà in degustazione agli ospiti le ultime novità dell’estate 2011. L’appuntamento per i golosi di tutto il territorio, per i bambini, per le famiglie e per i turisti, è fissato per DOMENICA 26 GIUGNO ALLE ORE 18 IN PIAZZA MARCONI ad uno degli ingressi (Salita San Leonardo) del caratteristico borgo circondato dalle otto torri affacciate su uno dei mari più belli e puliti dello jonio, anche quest’anno assegnatario per il 3°anno consecutivo della BANDIERA BLU.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta