ECOROSS NELLE SCUOLE, AL VIA CAMPAGNA COMUNICAZIONE 2013/2014

AREA URBANA CORIGLIANO-ROSSANO (Cs), Martedì 26 Novembre 2013 – Riduco, riciclo, riuso, ricreo. Ecco la regola delle 4 “R” che la ECOROSS, per la nuova campagna di comunicazione 2013/2014, porta sui banchi di scuola dell’Area Urbana. “IL RIFIUTO QUESTO SCONOCIUTO” e “ALLA FACCIA DEI RIFIUTI. FAI LA DIFFERENZIATA”, piccoli esperti sul corretto conferimento dei rifiuti, crescono. Ed insegnano ai genitori cosa e dove buttare i rifiuti, cosa riutilizzare e perché. Protagonisti i bambini delle scuole primarie. Dalla “Erodoto” al “Don Giovanni Bosco”, dalla “P.Leonetti” alla “Tieri” fino alla “Costabile Guidi”. Sono, questi, gli istituti comprensivi di Corigliano che, insieme a quelli di Rossano, saranno interessati dalla nuova campagna di comunicazione e sensibilizzazione promossa dalla ECOROSS che sta organizzando per i circa 3 mila studenti di Rossano e Corigliano la seconda edizione del Concorso RICIPLASTIC. Ridurre con creatività, riutilizzare con fantasia, conoscere con interesse, recuperare giocando, differenziare con impegno. Saranno quattro operatrici coordinate da Angela CELESTINO e Cinzia TRAINO a spiegare ai bimbi come fare. Attraverso slide, giochi, illustrazioni, attività pratiche e, infine, con le visite guidate presso l’azienda ECOROSS, per vedere da vicino che fine fanno i rifiuti. Dal barattolo di vetro che contiene la salsa di pomodoro alla bottiglietta di plastica dell’acqua, dalla scarpa da tennis scollata al peluche scucito, dalle forchette di plastica alla lattina della limonata, dalla carta del pane a quella d’imballaggio del regalo ricevuto per il compleanno fino al brik del succo di frutta. Carta, vetro, alluminio, organico e indifferenziato. Aumentare la percentuale di raccolta differenziata e sensibilizzare sempre più ad un corretto conferimento dei rifiuti è l’obiettivo da perseguire; riprogettare, cioè la vita ciclica delle risorse per arrivare al conferimento in discarica di una quantità minima di rifiuti. Riduco, riciclo, riuso, ricreo. Basta seguire la regola delle 4 “R”. Le finalità della campagna di comunicazione, anche per l’edizione 2013-2014 è guidare gli alunni alla conoscenza di determinate problematiche ambientali; sviluppare in loro consapevolezza e senso di responsabilità nei confronti del mondo naturale e abitudini quotidiane tese al rispetto dell’ambiente. L’obiettivo generale del progetto che terminerà nel mese di aprile è quello di orientare ed educare i bambini, all’acquisizione di abitudini e comportamenti corretti per la promozione della raccolta differenziata dei rifiuti e quindi per il loro riutilizzo, recupero e riciclo. Per raggiungere tale obiettivo il progetto prevede il coinvolgimento in modo attivo non solo dei ragazzi ma, anche e soprattutto, dei genitori che devono effettuare insieme con i figli la raccolta differenziata nelle proprie abitazioni. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying)

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta