CALCIO: Straordinario Apicella, che con una doppietta, garantisce i tre punti al Cariati

Cariati Casabona 2-1 Marcatori: 5’ Apicella,11’Siciliani, 31’ Apicella su rigore Cariati: Curatolo 6, Varquez 6,5, Patera 7,5, Montesanto 6 (58’ Scarpello 7), Graziano Ivan 7, Castignanò 7,5, Cristaldi 7,5, Torchia 7, Apicella 8, Russo Antonio 7 (71’Pugliese 6,5), Lombisani 6,5 (68’ Izzo 6,5). Allenatore: Vincenzo Filareti Casabona: De Giacomo 7,5, Melfi 6, Teodoro 7, Seminario 6,5, Benincasa Gaetano 5 (46’Novello 6 6), Andracchio 6,5, Forcinito 6, Corvello 6, Patera 7, Covello 7,5 (77’Vitale s.v.), Siciliani 7. Allenatore: Barbuto Arbitro: Veltri Emanuele 6,5 di Cosenza Uno splendido Cariati interrompe la serie positiva di un ostico ed armonico Casabona, che cade dopo ben sei risultati positivi consecutivi. Un Raffaele Apicella, in grande spolvero, sigla una nuova doppietta (24 gol in campionato) e trascina la compagine del presidente Sabatino Tosto ad uno splendido quanto importante successo su un Casabona irriducibile e ben messo in campo. Un Cariati bello a vedersi e, nel contempo, cinico, in gol già al quinto minuto alla sua prima occasione con l’incontenibile goleador Apicella. Squadra quadrata quella vista oggi, gioco proteso a innescare la bocca da fuoco Raffaele Apicella. Il Casabona prova a non aver paura dei ragazzi del trainer Vincenzo Filareti, li scruta e li sfida in novanta minuti di splendido gioco e di improvvisi capovolgimenti di fronte. E’ subito partita senza esclusione di colpi da ambedue le compagini. Cariati e Casabona, in sintesi, hanno dato vita ad una partita di grande spessore. E’ stata, dunque, ad avviso del numeroso pubblico presente sulla tribuna, una bella ed avvincente gara tra due squadre di ottima fattura, che hanno dato luogo a novanta minuti di gioco esaltante, che hanno mandato in visibilio il numeroso pubblico presente sugli spalti del comunale. Quello visto oggi è un Cariati da stropicciarsi gli occhi che ha battuto un indomito Casabona che le ha tentate tutte per uscire imbattuto dallo stadio di Cariati. Tra i protagonisti dobbiamo evidenziare, oltre al cannoniere Apicella, il centrocampista Castrignanò, l’estroso Jonatan Cristaldi, il giovanissimo Antonio Russo che ha dato fior di assist agli attaccanti e per finire il fluidificante difensore Patera che ha letteralmente francobollato il suo diretto avversario Forcinito, coronando splendidamente una gara perfetta. Nelle file avversarie meritano una citazione particolare l’estroso Antonio covello, Siciliani, Teodoro ed il portiere De Giacomo, autore di portentosi interventi. Ampiamente soddisfatto a fine gara il tecnico della Cariatese. ”Queste sono partite che alla fine le perdi, ci ha detto a fine gara mister Vincenzo Filareti, se non hai il carattere e la determinazione che i miei ragazzi hanno dimostrato di possedere. Senza lo spirito battagliero non si va da nessuna parte. Se c’è questa forza, ha concluso mister Vincenzo Filareti, i risultati vengono da soli”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta