DON GIUSEPPE CERSOSIMO PARROCO A BOCCHIGLIERO

È stato accompagnato dai fedeli di Cristo Re e da moltissimi giovani di Cariati don Giuseppe Cersosimo, nominato parroco di Bocchigliero. Subentra a don Agostino De Natale, designato a Cropalati. La comunità cariatese ha voluto, con la sua presenza, ringraziarlo per la dedizione con cui, per circa due anni, ha svolto il suo servizio e, nel contempo, sostenerlo in questa nuova missione. Circondato da manifestazioni sincere di affetto e riconoscenza, martedì 24 settembre don Giuseppe ha fatto il suo ingresso solenne nel paese montano insieme con l’arcivescovo di Rossano-Cariati monsignor Santo Marcianò e molti confratelli, tra cui don Mosè Cariati, parroco di Cristo Re, che lo ha guidato dall’ottobre 2011 nel cammino diaconale e, poi, lo ha aiutato a muovere i primi passi del suo ministero presbiterale. Presenti i familiari, giunti da Rossano, il diacono Alfredo Pennino, don Santo Battaglia, Don André Klo Ouattara, don Rocco Grillo, don Rocco Scorpiniti, don Vittorio Salvati, don Pasquale Madeo e don Antonio Martello. Ad accoglierlo, con grande gioia, la comunità civile e religiosa che lo ha atteso con la banda musicale cittadina “Felice Berardi” e lo ha accompagnato fino alla Chiesa Madre del XVI secolo, dedicata al culto di Santa Maria Assunta, percorrendo in corteo le vie del paese. Dopo i saluti della comunità e del sindaco Luigi De Vincenti, ha avuto inizio la cerimonia di insediamento. Nel corso della funzione, l’arcivescovo ha preso la parola per presentare il nuovo parroco e per mettere in guardia dai rischi in cui, spesso, i fedeli e gli stessi sacerdoti possono cadere, come la mania di protagonismo, poiché “nella chiesa l’unico protagonista è Cristo”, e il peccato di giudizio, “opera del demonio”, cercando, al contrario, di vivere la fede con umiltà e sincerità. Al termine, con grande emozione, don Giuseppe ha espresso la sua felicità per essere stato chiamato ad iniziare “la sua missione” a Bocchigliero ed ha ringraziato la comunità di Cristo Re e, in particolare, don Mosè Cariati, di cui è stato co-parroco, per averlo formato e aiutato a vivere in pienezza il ministero ordinato. Dopo la celebrazione, nella sala del teatro della canonica, i bocchiglieresi hanno allestito un abbondante banchetto. Don Giuseppe Cersosimo appartiene alla parrocchia Maria Madre della Chiesa di Rossano, la città dove è nato 40 anni fa; ha intrapreso gli studi teologici in età matura al San Pio X di Catanzaro, completandoli poi presso il seminario campano di Posillipo. È stato ordinato sacerdote a Rossano il 21 giugno 2012. A Cariati si è fatto benvolere per la sua disponibilità, la serietà e l’umiltà con cui ha portato avanti i compiti a lui affidati. Ha curato in modo particolare il settore giovanile.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta