UN ASILO NIDO A SERVIZIO DEL TERRITORIO

DONNICI: FRUIBILE ANCHE DAI TURISTI

INAUGURATO IL CUCCIOLO. BANDO PER AFFIDAMENTO GESTIONE

L’edificio che una volta ospitava una delegazione comunale, rimasto abbandonato e chiuso per anni, oggi ospita un bellissimo asilo nido su due piani. A beneficio della domanda di un intero territorio. Utilizzabile e fruibile anche per offrire un prezioso servizio in più d’estate vista la notevole presenza turistica nelle strutture ricettive della Marina.

È quanto ha dichiarato il Sindaco Angelo DONNICI inaugurando questa mattina (martedì 6) l’asilo nido 0-6 anni IL CUCCIOLO, in località LE GINESTRE, con i bambini della scuola del borgo di Mandatoriccio che, per l’occasione speciale, hanno deciso di festeggiare qui la chiusura del loro anno scolastico ed il passaggio dalla primaria alla scuola dell’infanzia.

Il Primo Cittadino ha colto l’occasione per informare che sarà redatto un bando per l’affidamento in forma pubblico-privata della gestione.

Insieme a DONNICI, al taglio del nastro di questo nuovo importante servizio realizzato dall’Amministrazione Comunale, c’erano anche l’architetto Carmelina CAMPANA, il responsabile della società che ha eseguito i lavori Saverio SCORPINITI accompagnato dall’ingegnere Leonardo PUGLIESE, l’assessore ai lavori pubblici Leonardo CALIGIURI ed il vicesindaco Filippo MAZZA, lo staff dell’ufficio tecnico comunale, Don Maurizio BIONDINO che ha benedetto l’opera, i carabinieri guidati dal Maresciallo COLONNA, il preside Serafino PARROTTA, il presidente della locale LIPA AMBIENTE Cosimo COVELLO con i volontari, tanti insegnanti, genitori e bambini, veri protagonisti della festa che hanno salutato l’ingresso degli ospiti sventolando le bandierine dell’Italia ed intonando l’Inno di Mameli.

Matite e profili delle finestre colorate all’esterno.  All’interno, pareti arancio decorate con sticker che ricordano i disegni fatti a mano dei bimbi, le onde del mare, le nuvole e le stelle con la luna. Arredi, tavoli e sedie, scaffali, seggioloni a misura di bambino. – Si tratta di una struttura moderna per dimensione e proiezione territoriale – ha ribadito DONNICI – che potrà essere utilizzata da consorzi e società intercomunali che operano oltre che a Mandatoriccio, anche a Campana, Scala Coeli, Pietrapaola e Calopezzati. L’auspicio, inoltre, è che possa rappresentare un servizio in più per le famiglie di turisti.

306 mila e 840 euro. È, questo, l’importo del finanziamento concesso dall’assessorato al lavoro, politiche della famiglia, formazione professionale, cooperazione e volontariato della Regione Calabria che ha consentito di riqualificare la struttura alla Marina.

Due piani e 20 vani. Il piano terra ospiterà la direzione, la sala riunioni, la sala insegnanti, la sala mensa con la cucina e la dispensa, l’area per la psicomotricità, gli spogliatoi ed i servizi, un locale per il deposito delle carrozzine. Al primo piano, invece, ci sarà il soggiorno lattanti, divezzi e primavera, la bidelleria con annesso dormitorio, la cucina ed il fasciatoio. Gli interventi hanno interessato anche la recinzione esterna. – (Fonte: Lenin MONTESANTO – Comunicazione & Lobbying – 345.9401195)

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta