La Passione di Jole Santelli che il Sud non deve perdere

La commozione è tanta

L’improvvisa morte di Jole Santelli rattrista e nel contempo dispiace tanto per due ordini di ragioni.

La prima riguarda la sua giovane età e il fatto che nonostante la brutta malattia ha voluto con forte determinazione candidarsi alle elezioni regionali del febbraio scorso e vincerle a testa alta.

La seconda riflessione è quella che riguarda la Regione Calabria un territorio difficile, pieno di problemi, ma ricco di vivacità positiva che Jole Santelli aveva ben compreso e che stava iniziando a incanalare lungo una strada che avrebbe dato ottimi risultati.

Che sarà ora di questo territorio meridionale a noi così vicino e tanto strategico. Il Sud ha bisogno di essere unito, soprattutto adesso che ridisegna il suo futuro.

Nel frattempo, la commozione è tanta.

Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta