Il 14 Giugno ricorre la “Giornata mondiale del Donatore”

 “Dona sangue, dona plasma, condividi la vita, condividila spesso” : è questo il messaggio che l’OMS ha scelto per sensibilizzare quante più persone sulla tematica dell’altruismo e sull’importanza della donazione periodica. Ogni singola donazione, di sangue o di plasma, per molti pazienti cronici rappresenta un vero e proprio salvavita, in particolare per coloro che sono affetti da patologie come l’anemia falciforme, la talassemia, l’emofilia o le immunodeficienze.

Il sistema trasfusionale nazionale si fonda sul principio della donazione volontaria, anonima e gratuita che garantisce le cure per migliaia di persone al giorno. Per mantenere questi risultati è fondamentale assicurare il ricambio generazionale dei donatori coinvolgendo soprattutto la fascia di età  compresa tra i 18 e i 45 anni.

Il 14 giugno è stato scelto come “Giornata mondiale del donatore” in quanto giorno di nascita del biologo austriaco Karl Landsteiner (Baden 14/06/1868- New York 26/06/1943) scopritore del sistema dei gruppi sanguigni e coscopritore del fattore RH..

La giornata punta a sensibilizzare sempre più persone alla donazione di sangue o di plasma, che rappresenta un gesto di grande altruismo e di vitale importanza in situazioni di emergenza e per molte malattie croniche, in particolare alla vigilia della stagione estiva, periodo dell’anno in cui si aggrava la carenza di sangue sulla quale influisce negativamente anche il progressivo invecchiamento della popolazione dei donatori.

Per motivi organizzativi e di personale l’Avis di Cariati celebra questa ricorrenza il venerdì 16 giugno con una raccolta di sangue che si svolgerà presso il punto di raccolta Avis di Cariati ubicato al piano terreno dell’Ospedale.

Al fine di evitare assembramenti e inutili attese, invitiamo coloro che vorranno raccogliere il nostro invito a donare il sangue a prenotarsi ai seguenti numeri : 3426363859 /3398550446.

Informiamo, altresì, che il giovedì 15 giugno, dalle ore 7,30 alle 9,30 , nell’ottica di evitare code e inutili attese, sempre nei locali del nostro punto di prelievo, chi vorrà potrà fare l’emocromo.

Siate generosi, una goccia del vostro sangue può salvare una vita

Il Presidente dell’Avis di Cariati

Damiano Montesanto

Print Friendly, PDF & Email

Views: 23

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta