CALCIO: Tra Cariati e Minieri King EL la differenza l’ha fatta, ancora una volta, Raffaele Apicella

Cariati 2 – Minieri King El 1 Marcatori: al 2’ Apicella, 24’ Graziano Ivan, 51’ Rocca Cariati: Curatolo 6, Tranquillo 5 ( 67’ Castrignanò 6,5), Potrone 5, (58’ Graziano Leonardo 6), Varquez 7, Graziano Ivan 8, Scarpello 7, Cristaldi 6,5, Torchia Daniele 7, Apicella 7, Izzo 6,5, Lombisani 5. All: Filareti Vincenzo Minieri King EL: Tallarigo 6, Stilo 6 (46’ Pace 5), Cosentino 7 (72’ Torquato 5), La Monica 7, Lucisano 6, Mauro 5, Scalzo 5, Romito 6, Rocca 7, Procopio 7, Giglio 5. All: Mirarchi Antonio Arbitro: Bottura Alessandro di Crotone 7 Tra Cariati e Minieri King EL la differenza l’ha fatta, ancora una volta, Raffaele Apicella, attaccante di trentanove anni che di smettere non vuol saperne e ha tutte le ragioni per non farlo, dato che in area avversaria continua a trasformare palloni sporchi in gol da tre punti. Dall’altra parte, invece, una compagine ben messa in campo, che ha evidenziato carattere e tecnica, un mix quasi perfetto che i ragazzi del tecnico Antonio Mirarchi tirano fuori quasi a sorpresa nei primi trenta minuti della ripresa. La sorpresa, non gradevole, l’hanno fatta al Cariati, già pago del risultato acquisito, generoso e pimpante nel primo tempo durante il quale ha attaccato molto, siglato due reti di ottima fattura e sprecato altrettanto, alquanto dimesso, però, nella ripresa, rischiando addirittura di subire il pari. Raffaele Apicella ed Ivan Graziano firmano, dunque, la dodicesima vittoria stagionale, rendendo davvero positiva la marcia dei ragazzi del presidente Sabatino Tosto, che confermano la loro seconda posizione in classifica generale con un nuovo successo. Sul piano del gioco la squadra di mister Vincenzo Filareti non è stata vivace, armoniosa e pungente come in altre partite, ma la forza d’animo e la ferrea volontà di successo hanno ampiamente pagato. La formazione del Minieri King, che ha adottato nel primo tempo il modulo 4 1 3 3, mentre nel secondo il 4 3 3 2, esce dallo stadio comunale di cariati sconfitta ma con l’onore delle armi, in quanto nei primi trenta minuti della ripresa ha messo alla frusta la vice capolista del campionato. Il presidente della Cariatese, a fine gara, si è così espresso. ”Siamo una squadra offensiva, i nostri ragazzi cercano sempre il gol. Siamo andati in vantaggio già al secondo minuto, poi i nostri attaccanti hanno sciupato banalmente diverse palle-gol per troppa precipitazione. Abbiamo disputato un buon primo tempo, nella prima parte della ripresa abbiamo controllato il forcing della compagine ospite e verso la fine abbiamo sfiorato la terza rete in più occasioni. E’ chiaro, aggiunge il presidente Sabatino Tosto, però che dobbiamo migliorare e trovare maggiore continuità”. Mister Vincenzo Filareti ha già archiviato la partita e guarda avanti. ”Prima godiamoci un giorno di riposo, conclude il tecnico Filareti, poi da martedì, 11 febbraio, penseremo alla prossima gara, il derby con la consorella Cariatese, che non si presenta per niente facile”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta