dal Papa con l’acqua di Umbriatico

In occasione della Giornata Mondiale dell'Acqua 2018 è stata scelta l'acqua della fonte più antica di Umbriatico .

FacebooktwittermailFacebooktwittermail

In occasione della giornata mondiale dell’acqua, tenutasi il 22 marzo 2018, il Presidente dell’Associazione “Acque Minerali Academy” Daniele Salvatore Valente insieme al Vicepresidente Emanuele Pizzuti e al consigliere Andrea Bonacci, sono stati ricevuti in udienza in Vaticano da Papa Francesco. In accordo con l’Enciclica Papale “Laudato sì” è stata donata al Pontefice una preziosa bottiglia contenente l’acqua di una delle più antiche fonti del borgo di Umbriatico.

L’acqua è stata attinta dalla fontana adiacente la storica Porta Fortino, antica entrata della rocca di Umbriatico, la fontana è considerata l’acqua dei Vescovi è attualmente disseta coloro che passano da questo luogo incontaminato.

“La cerimonia -racconta il consigliere Bonacci- è stata estremamente emozionante. La solennità della funzione ha sugellato il valore immenso e smisurato di questo bene essenziale ed inestimabile. La pregiata bottiglia contenente l’acqua della fonte di Umbriatico è stata disegnata e impreziosita dalla sapiente mano dell’architetto Guido Rainaldi, direttore della Sala Nervi in Vaticano, il quale ha inciso in oro una delle immagini mariane piè note al mondo cattolico ripresa dalla Pietà di Michelangelo.

Infine – Conclude Andrea Bonacci-  alla consegna della bottiglia, è seguita la donazione di 1500 bottiglie di acqua, per i senzatetto assistiti da Papa Francesco, fornite da Acque Orsini. L’acqua è stata attinta dalla fontana adiacente la storica Porta Fortino, antica entrata della rocca di Umbriatico, la fontana è situata nella parte finale del percorso che parte dalla roccia sottostante la ex Cattedrale che attualmente disseta coloro che passano da questo luogo incontaminato ed anche per questo si presume sia stata l’acqua dei Vescovi di Umbriatico.

L’Academy in collaborazione con l’A.D.A.M. ha come scopo principale la formazione di nuova figura professionale “L’IDROSOMMELIER”, una vera specializzazione sulle Acque minerali internazionali, e con un risalto maggiore, anche uno scopo umanitario, un supporto per la crisi idrica in Africa, confermando al Santo Padre, la piena disponibilità e vicinanza dell’Associazione nelle future iniziative Umanitarie.

 

Il consigliere dell’Associazione “Acque Minerali Academy”

Andrea Bonacci

Print Friendly, PDF & Email
FacebooktwittermailFacebooktwittermail

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta