giornata dedicata alla pulizia delle spiagge

CARIATI – Sotto un cielo plumbeo e capriccioso, anche quest’anno si è svolta la tradizionale giornata dedicata alla pulizia delle spiagge cittadine. Giunta alla quarta edizione, la manifestazione, ovviamente, non ha la velleità di tirare a lucido la lunghissima costa cariatese (oltre 9 chilometri), ma di indicare, soprattutto ai giovani, la strada maestra del rispetto ambientale. Non a caso, ogni anno, e per medi periodi, nelle scuole cittadine, a cura dell’amministrazione civica, si organizzano incontri volti proprio a sensibilizzare sui temi ecologici, ormai l’autentica sfida degli anni che verranno. La giunta comunale, guidata dal sindaco Filippo Giovanni Sero, “armata” di badili e forconi, ha “liberato” un tratto di arenile dagli scarti quotidiani della nostra “civiltà”, massacrata dalla convinzione che l’ambiente non sia di nessuno, mentre è patrimonio di tutti. A dar man forte ai volontari c’era anche un nutrito gruppo di nostri concittadini europei, in gran parte rumeni, coloro che chiamavamo, anche in senso dispregiativo, extracomunitari. Integrati, grazie all’antico senso di ospitalità dei cariatesi, il gesto ha un significato profondo: l’amore profondo che nutrono per la nostra, la loro terra.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta