CARIATI PUNTO E A CAPO: PUR CON L’ACQUA ALLA GOLA SI CONTINUA A MINACCIARE!

Il sindaco di Cariati e la sua allegra brigata, smentiti clamorosamente dal chiaro comunicato stampa di Sorical di alcuni giorni fa secondo cui MANOVRE SBAGLIATE IMPEDIVANO IL CORRETTO FUNZIONAMENTO DELLA RETE, anziché chiedere scusa, per i disagi causati, ai cittadini cariatesi, agli operatori turistici e ai tanti ospiti vacanzieri preannuncia denunce a iosa contro chi evidenzia in pubblico ed in privato il loro totale fallimento e la loro assoluta incapacità nel gestire il Paese.
Piuttosto che trovare soluzioni e dare respiro a moltissime famiglie che non ricevono l’acqua da diversi giorni, il Sindaco e la sua disamministrazione ancora una volta tentano di girare la frittata volendo passare come VITTIME.
Nonostante le rassicurazioni date al nostro gruppo consiliare di “Cariati punto e a capo” al termine della protesta dei cittadini nel palazzo comunale, di promuovere una manifestazione di interesse al fine di individuare soggetti disponibili a distribuire acqua, essendo insufficiente una sola autobotte, non solo nulla è stato fatto ma addirittura si passa alle minacce.
Cariati e i Cariatesi hanno bisogno di concretezza, di fatti.
L’epoca dei selfie, delle chiacchiere e delle minacce dovrebbe essere finito.
Del resto anche secondo un noto detto :
“Quando l’acqua è poca, le risorse risorse idriche scarseggiano neanche le papere galleggiano”.
Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta