ASD Cariati Petronà 6-0, sospesa all’81° dal direttore di gara per inferiorità numerica della squadra ospite.

Marcatori : 16’ e 43’ Minutolo, 41’ Russo, 44’ Curia, 45’ Franco, 73’ Torchia Daniele ASD Cariati : Arcudi 6, Fazio 6,Russo 6,5, Minutolo 7,5, Varquez 6 ( 45’ Caniglia 6), Scarpello 6, Cotrone 6, Marino 6, Franco 6, Curia 7, (46’ Torchia Daniele 6,5), Covello 6 (dal 46’ Frontera 6,5).All: Vincenzo Filareti Petronà : Elia 4, Rizzuti 5, Anania 5, Carrozza Francesco 5 (67’ Vasapollo 5), Perri 5, Scazzi 4, Talarico 5 ( 66 Schipani), Bizzantini 4, Berlingieri Daniele 5, Berlingieri Arturo 5 (46 Melfi 4). All: Iozzo Rocco Arbitro : De Bartolo Giovanni 7 di Cosenza Sul risultato di 6 a 0 a favore dei ragazzi di mister Vincenzo Filareti, il direttore di gara Giovanni De Bartolo è stato costretto all’80’ a chiudere l’incontro a causa degli infortuni di ben cinque giocatori del Petronà, di cui tre stirati e due per infortuni, che hanno abbandonato il terreno di gioco. I ragazzi del fattivo presidente Sabatino Tosto partono aggressivi con azioni insistenti che tolgono spazi di manovra agli ospiti, spingendoli spesso a scambi imprecisi. Bastano solo 16’ minuti di gioco per dare una precisa direzione alla gara. Su un millimetrico cross di Antonio Crotone irrompe come una furia Cataldo Minutolo che con potente colpo di testa porta in vantaggio la propria squadra. L’ASD Cariati, cinica quanto basta, ma anche ben organizzata dal tecnico Vincenzo Filareti, per buona parte del primo tempo si è limitata ad imbastire piacevoli ed ariose azioni di gioco, ma negli ultimi cinque minuti si è letteralmente scatenata siglando altre quattro reti di ottima fattura, chiudendo anzitempo la pratica Petronà. Un Cariati, dunque,in palla, determinato che prima ha preso le misure all’avversario di turno mai rinunciatario, poi ha affondato cinicamente. Minutolo e compagni hanno palesato una splendida condizione fisica e di forma, con un direttore d’orchestra impeccabile come Cristofaro Curia ed un cinico goleador quale Cataldo Minutolo, il migliore dei 22 in campo, e per il malcapitato collettivo ospite non c’è stato nulla da fare. Nella ripresa Il Cariati ha giocherellato, siglando la sesta rete con un imprendibile bolide del tornante Daniele Torchia al 73’ e dopo altri sette minuti di gioco l’impietoso epilogo, non tanto gradito dal pubblico. Ad onore del vero va precisato che l’incontro è stato corretto da entrambe le compagini, ma il pubblico ha lasciato non soddisfatto lo stadio per lo spiacevole epilogo.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta