Uniti per il rilancio del Comune di Civita: costituito un comitato civico

Occorre rilanciare l'immagine dell’antico borgo

Gole del Raganello Civita

A dieci giorni dalla tragedia delle gole del Raganello, che ha colpito il Comune di Civita, i cittadini, nonostante siano ancora scossi per l’accaduto, si sono riuniti nella locale sala consiliare, costituendo un comitato civico che si impegnerà in modo coeso al rilancio della comunità.

Purtroppo pesa su Civita, a seguito dell’immane accadimento che ha fatto registrare dieci innocenti vittime, un ricordo indelebile che l’accompagnerà ancora per lungo tempo.

I cittadini non si rassegnano giustamente ad accettare passivamente di vedere il futuro come un semplice ricordo.

Tra gli obiettivi del neo comitato civico vi è quello di rendere nuovamente e gradualmente “vivo” il loro paese.

Occorre rilanciare l’immagine dell’antico borgo che, non va dimenticato, si fregia della certificazione di Borgo più Bello d’Italia, nonché del titolo di Bandiera Arancione.

Una comunità legata all’etnia arbereshe, all’arte, al rito bizantino greco alle bellezze naturalistiche alle manifestazioni folkloriche e alla gastronomia.

Il comitato civico ha sottolineato che quello che è successo non potrà mai essere cancellato dalla mente di nessuno.

Le persone che hanno perso tragicamente la vita saranno sempre nei cuori dei civitesi, ma il borgo dovrà rinascere e questo sarà possibile solo con l’aiuto di tutti.

Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta