La dolcezza delle Giornate Ecologiche. Perché non estenderle il prossimo anno anche ai villeggianti?

Il successo è assicurato e il grande impegno di tutti rappresenterà una solida base su cui ricreare lo spirito e senso di comunità

Giornata Ecologica

C’è qualche lettore che mi ha scritto in privato nelle ultime settimane, invitandomi cortesemente a segnalare, nelle mie abituali riflessioni su cariatiNet.it, anche ambiti e circostanze positive che vedono il territorio di Cariati come teatro principale.

In verità, tengo a precisare, agli amici e amiche che mi regalano la loro attenzione, che il mio sport preferito di sicuro non é quello di commentare di proposito solo disservizi e criticità varie, in fondo il mio intento, molto in buona fede, é di guardare al territorio sempre con occhio piuttosto critico, al fine di stimolare finalmente un cambiamento che oggi, ahimè, non scorgo ancora in modo marcato all’orizzonte.

Tuttavia non sono restio a sostenere le buone e proficue iniziative, quanto quella organizzata per domani, domenica 2 settembre, con inizio alle ore 8.30 alla Villetta Lavoratori del Mare e che vedrà il coinvolgimento attivo di tanti per la Giornata Ecologica.

Si tratta di una manifestazione importante che registrerà senza alcun dubbio la partecipazione di un numeroso pubblico di persone e associazioni, che operano generosamente a servizio del territorio.

Il successo è assicurato e il grande impegno di tutti rappresenterà una solida base su cui ricreare lo spirito e senso di comunità, che permette di raggiungere sempre degli ottimi risultati anche in mancanza di risorse finanziarie disponibili.

Terminata la fatica sarà simpatico intrattenersi con i partecipanti e programmare insieme altre simili e importanti manifestazioni.

Sarebbe il caso – a prova della mia riflessione iniziale – di programmare alcuni di questi simpatici appuntamenti anche da giugno ad agosto, quando l’aiuto e il supporto dei villeggianti sarà un’occasione propizia per unire le forze.

Premetto che quest’ultima mia considerazione mi é stata altrettanto suggerita, con tono rammaricato, da molti che hanno lasciato Cariati per fare ritorno nelle loro abituali residenze invernali. Così possiamo tutti cambiare in meglio la nostra amata Cariati.

Buona e serena Giornata Ecologica.

Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta