DONAZIONI IMMOBILI PRIVATI PER LA RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO STORICO

Il plauso dell’Esecutivo alle generose famiglie per l’amore verso Crosia

Il palazzo gentilizio De Capua, in Piazza del popolo, è stato donato al Comune dagli eredi della illustre famiglia crosiota, con l’intento di renderlo fruibile alla cittadinanza, attraverso l’istituzione di attività di utilità sociale. Dalla realizzazione di un museo, alla creazione di una pinacoteca, o all’installazione di nuovi uffici comunali, o ancora, di un centro culturale. Queste le idee in cantiere per dare lustro e prestigio all’intera cittadina, inserendosi in quel percorso di riqualificazione del Centro storico che l’Esecutivo Russo sta portando avanti con impegno e convinzione.

Nel corso dell’ultima Assise Civica, tenutasi nei giorni scorsi, il Consiglio ha deliberato l’accettazione della donazione dell’immobile ubicato in Piazza del Popolo (Via Cavour).

Allo stesso modo, nelle scorse settimane, si è completato l’iter che ha portato all’accettazione della donazione di una porzione di terreno di proprietà della Chiesa San Michele Arcangelo e del fabbricato esistente sulla superficie stessa, di proprietà della famiglia Fraia. Un’iniziativa intrapresa dall’Esecutivo per poter migliorare i servizi di accoglienza riservati ai pellegrini che si recano numerosi nel Centro Storico per le celebrazioni degli importanti eventi mariani che coinvolsero la Chiesa della Madonna della Pietà, alla quale sono devoti.

Un grande risultato ottenuto grazie alla preziosa collaborazione, al dialogo intrapreso e all’apertura dimostrata dall’Esecutivo verso tutte le Istituzioni, le Associazioni, le imprese e i privati. Ai quali va il plauso e la gratitudine dell’Amministrazione Comunale per la grande sensibilità, l’amore e il legame profondo dimostrato nei confronti dei propri concittadini e della propria terra.

© Cmp Agency

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta