CROSIA PRONTA PER CELEBRARE LA MADONNA DELLA PIETÀ

Ultimati i lavori di restyling. Esecutivo punta al potenziamento dei servizi

Il Centro storico è pronto per accogliere i numerosissimi fedeli che si recheranno come di consueto, il 23 Maggio, per ricordare i misteri legati all’apparizione della Madonna della Pietà. Oltre agli interventi di bonifica e pulizia straordinaria effettuati su tutto il perimetro urbano, l’Esecutivo Russo ha avviato quel progetto di potenziamento dei servizi da offrire ai residenti e soprattutto ai visitatori e turisti, per rendere il borgo antico più fruibile e ospitale possibile. A partire proprio dai servizi di primaria necessità. Ultimati i lavori di realizzazione dei bagni pubblici, un’opera essenziale per migliorare l’accoglienza riservata ai numerosi pellegrini che si recano a cadenza mensile nel Centro storico, in occasione delle celebrazioni degli importanti eventi mariani che coinvolsero la Chiesa della Madonna della Pietà.

 

Anche quest’anno, in occasione del 29esimo anniversario dalla riscoperta del misticismo della Madonna della Pietà di Crosia, come ormai tradizione e nella semplicità di sempre, si rinnoveranno i riti religiosi dedicati alla Madonna della Pietà. A partire dalle prime luci dell’alba, con l’accoglienza delle migliaia di pellegrini e le funzioni religiose mattutine, la giornata proseguirà con la fiaccolata che dalla frazione di Mirto salirà verso il Centro storico dove, nel sagrato del Santuario della Pietà, si celebrerà la solenne funzione religiosa.

Il Sindaco Russo, per motivi di ordine e sicurezza pubblica, ha emanato un’ordinanza che prevede l’interdizione dell’esercizio del commercio su aree pubbliche, nel tratto compreso tra l’incrocio con strada Cuppo e gli ex bagni pubblici. Consente, invece, l’attività di somministrazione di alimenti e bevande nel tratto compreso tra gli ex bagni pubblici e il rione case popolari. Mentre l’esercizio del commercio al minuto dei generi non alimentari è prevista sul tratto di strada tra l’inizio di Via dei Trionfi, fino a Piazza del Popolo.

© fonte Cmp Agency

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta