CARIATI UNITA: le dimissioni di Cicciu’ confermano la grave crisi politica e istituzionale

Prendiamo atto delle dimissioni dalla carica di vice-sindaco e assessore rassegnate nella giornata di ieri 22 ottobre dall’avv. Francesco Cicciù. Le dimissioni dell’avv. Cicciù, esponente di primo piano della maggioranza, confermano la grave crisi politica e istituzionale che il nostro movimento sta denunciando da tempo, non per arida opposizione, ma per responsabile constatazione dello stato di profondo degrado che attanaglia il nostro Comune.
La lettera, indirizzata al Sindaco, ai Consiglieri comunali, al Segretario Comunale e al Prefetto, con cui l’avv. Cicciù rassegna le proprie dimissioni, certifica il totale fallimento di quella maggioranza, anche se lo stesso ritiene che è necessario “avviare una seria riflessione politica”, da noi di Cariati Unita più volte auspicata, senza purtroppo alcun riscontro. Tanto non per aspirazione di poltrone, ma per amore e rispetto della nostra Città, che, come tanti affermano, non merita un governo così arrogante, spregiudicato e irresponsabile come quello attuale, causa del grave malessere sociale ed economico della nostra Comunità cittadina, privata persino della speranza di un domani migliore.
L’avv. Cicciù, ormai ex vicesindaco, nel lamentare la “incomprensibile solitudine” in cui è stato lasciato dai suoi della maggioranza, denuncia senza mezzi termini “ l’estrema gravità delle condizioni nelle quali versano sia la gestione dei servizi essenziali, sia l’esiguità delle risorse umane della macchina amministrativa”, frutto ed effetto della GESTIONE FALLIMENTARE DELL’AMMINISTRAZIONE GRECO.
Questo contesto politico e istituzionale così degradato, che noi di Cariati Unita stiamo denunciando da tempo, è confermato esplicitamente dal vice-sindaco dimissionario, come già detto, esponente di primo piano della maggioranza.
Le tante criticità del nostro Comune che riguardano la mala-gestione amministrativa, non risparmiano neppure organismi e soggetti istituzionali quali il Sindaco, assessori e funzionari, indagati in varie inchieste penali, ancora pendenti, della Procura di Castrovillari e già assoggettati persino a misure cautelari.
A questo punto ci auguriamo che prevalga il buon senso e la maggioranza sappia trovare la strada giusta per restituire dignità alle istituzioni locali, ponendo il nostro Comune nelle condizioni di recuperare il tempo e le tante occasioni perdute (vedi per esempio i tanti finanziamenti perduti e di quelli, ottenuti in passato, che devono persino essere restituiti alla Regione Calabria; l’immobilismo assoluto sull’iter del dissesto finanziario e la mancanza di un serio piano di risanamento finanziario dei conti del bilancio comunale che, al contrario, sono fortemente peggiorati per l’inerzia dell’Amministrazione comunale e della Sindaca e della assoluta mancanza di programmazione per il futuro del nostro paese).
Il nostro schieramento sarà vigile sull’azione che la maggioranza intende portare avanti dopo le dimissioni dell’avv. Cicciù, ribadendo, come già fatto in altre occasioni, che useremo tutte le azioni civili e democratiche per riportare al Comune di Cariati una sana e corretta amministrazione nell’interesse dei Cittadini e specie dei Giovani che noi poniamo al centro delle nostre attenzioni.

Coordinamento
Movimento politico
Cariati Unita

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta