Alcune attività “senza ecografo” all’Ex ospedale di Cariati

Sempre valido, anche in ambito sanitario, il vecchio proverbio che dice “Il cane morde sempre lo zoppo“; ed in questo caso lo zoppo è la struttura ex ospedale di Cariati con attività annesse.

E’ arrivata questa mattina, in redazione, la segnalazione da parte di una signora, in stato di gravidanza, la quale preferisce non rendere pubblico il proprio nome, e che ci scrive a riguardo l’ecografo, strumento usato in modo comune per più discipline mediche, negli ambulatori dell’ex ospedale di Cariati, non può essere utilizzato perché guasto.

Nello specifico del caso, la signora -ma non la sola ad aver subito il disagio- si rivolge al servizio consultoriale di Cariati per il persorso di gravidanza, dove questa mattina avrebbe dovuto eseguire una ecografia importante e non procrastinabile. Presentatasi, all’ambulatorio, all’orario stabilito, le veniva trasmessa la non bella notizia che l’apparecchio con cui effettuare il suo esame era rotto.

Ma la collera maggiore della signora, e degli utenti tutti, sta nel fatto che non gli è stato detto con certezza quando, e se, verrà aggiustato l’ecografo, se a breve termine verrà ripristinato il servizio e quindi si potranno effettuare tali esami.

Lasciamo a voi immaginare quelli che saranno i disagi per gli utenti tutti del territorio, già abbastanza penalizzato delle penalizzazioni che la sanità locale ha subito, negli ultimi anni, e continua a subire.

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta