Al via nella cittadina jonica il corso di Arpa, curato dalla nota maestra Sara Simari

La prima volta che l’esame per entrare al Conservatorio di musica si svolgono a Mirto Crosia Un evento che, con ogni probabilità, verrà ricordato nella storia di Mirto Crosia si è verificato presso il locale Istituto musicale “Donizetti”: per la prima volta nella cittadina ionica si sono svolti gli esami di ammissione al Conservatorio di musica “Torrefranca” di Vibo Valentia. La struttura crosimirtese, guidata dal direttore artistico, Giuseppe Greco, già lo scorso mese di marzo ha siglato una convenzione con il conservatorio vibonese, diretto dalla maestra Antonella Barbarossa. Circa venti allievi hanno sostenuto gli esami presso la scuola situata nella via dedicata, appunto, al grande Gaetano Donizetti. I giovani musicisti hanno dovuto sostenere prove attitudinali e prove pratiche, attraverso esecuzioni musicali, davanti alla Commissione formata dai Maestri Antonella Barbarossa (direttore del Conservatorio di Vibo Valentia), Fabio Pepe e Sara Simari (referente del Conservatorio di Vibo Valentia per la sede di Mirto Crosia). Grande l’emozione da parte degli allievi. Durante gli esami, (complessivamente fra tutti gli allievi, circa sei ore), la stessa tensione, fuori dalla scuola, è stata vissuta dai familiari dei giovani musicisti. Un’esperienza importante. Un momento di crescita non solo per i partecipanti, ma per l’intera comunità sociale di Crosia e dell’hinterland. Un’altra novità presso l’Istituto musicale “Donizetti” di Mirto Crosia è caratterizzata dall’avvio della classe di Arpa. Unica nel territorio. Il corso viene curato dalla maestra Sara Simari, una donna di cultura e di grande conoscenza musicale. Si è diplomata con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica di Foggia perfezionandosi, successivamente, in arpa con Mirella Vita, David Watkins, Claudia Antonelli (Arts Accademy di Roma) e Nicanor Zabaleta (Università di Santiago de Compostela, Spagna e Baden Baden, Svizzera) e musica da camera con Giuseppe Garbarino presso la Scuola di Musica di Fiesole (FI). Svolge attività concertistica solistica e cameristica in Italia, Spagna, Svizzera, Danimarca, Russia, Austria, Germania e Olanda partecipando a importanti festivals internazionali Il suo repertorio spazia tra epoche, formazioni e generi diversi, dalla musica antica alla contemporanea. Tiene regolarmente corsi di perfezionamento per Arpa e Musica da Camera. E’ compositrice e autrice di diverse pubblicazioni, molte delle quali a scopo pedagogico. Presidente del “Centro Studi G. Rodari per la Musica”, unico in Italia, è docente della classe di arpa presso il Conservatorio di Musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia. La possibilità di sostenere a Mirto gli esami di ammissione e, successivamente, frequentare vari corsi del Conservatorio, fra cui quello di Arpa, è sicuramente una groande opportunità che viene offerta all’intero territorio del basso Jonio cosentino e della Valle del Trionto. Una zona ricca di attività musicali, ma penalizzata dalla distanza geografica con Vibo Valentia e Cosenza. La struttura di Mirto, ovviamente, dovrà seguire un metodo specifico, vale a dire, un programma didattico che risponda ai programmi accademici. La convenzione tra il “Torrefranca” e il “Donizetti” consente ai ragazzi che hanno una buona propensione verso la musica di effettuare un concreto e proficuo percorso di formazione musicale che ha valore legale. Al contempo questa collaborazione rappresenta un ulteriore riconoscimento per la struttura guidata dal direttore Giuseppe Greco, che effettua in maniera costante un lavoro di formazione e di educazione verso i propri allievi.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta