Un arresto per lesioni gravissime e rapina.

Nell’odierna nottata i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto I.S.I. 41/enne bulgaro, pregiudicato, ritenuto responsabile del reato di lesioni gravissime e rapina. Nella tarda serata di ieri i Carabinieri sono intervenuti presso una abitazione di questo centro storico su richiesta di una donna la quale chiedeva l’intervento dei militari presso l’abitazione dell’uomo poiché poco prima aggredita e rapinata dallo stesso. I militari dell’Arma prontamente intervenuti hanno localizzato e bloccato l’aggressore accompagnandolo in caserma per l’accertamento dei fatti. A seguito delle immediate indagini si appurava che l’aggressione era avvenuta per futili motivi e che l’autore si era impossessato di un cellulare e di una piccola somma di danaro dalla vittima, procurandogli, inoltre, gravissime lesioni al volto colpendo la vittima con un coltello e di un bastone. L’immediato intervento ha permesso di strappare al pericolo la malcapitata che veniva accompagnata presso il locale pronto soccorso ove veniva medicata e giudicata guaribile in 20 gg. per trauma cranio-facciale. Al termine degli accertamenti, dopo l’acquisizione della denuncia e di una importante testimonianza, l’autore è stato dichiarato in stato di arresto e il P.M. di turno, Dr.sa Maria Grazia Anastasia della Procura della Repubblica di Castrovillari, disponeva la traduzione del reo presso il carcere di Castrovillari.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta