Tentano di scassinare il POSTAMAT dell’ufficio postale di Cariati Marina

Ancora una volta ad essere preso di mira, dai malviventi, è l’ufficio postale di Cariati Marina.

Questa volta i soldi hanno cercato di tirarli fuori, senza fare buchi nei muri, ma direttamente dal postamat, il dispositivo automatico, che permette l’erogazione di contanti a quanti dotati di apposito tesserino. Ma i malviventi, i soldi volevano estrarli senza tesserino, bensì, utilizzando un cosiddetto “piede di porco” che, anziché scardinare il sistema meccanico che protegge i soldi, ha fatto scattare il sistema automatico di macchiamento delle banconote.

A questo punto i malviventi, consci di non poter più attingere al denaro, in quanto rovinato dalla vernice, hanno rinunciato al completamento della loro opera, se cosi possiamo definirla.

Il tentato colpo, certamente, è stata tentato nella nottata, anche se la scoperta, è stat fatta solo stamattina, dagli impiegati dell’ufficio postale.

Sul luogo, sono intervenuti i carabinieri del comando di Cariati, con a capo il Maresciallo Nicodemo Leone che, assieme ai suoi uomini, hanno fatto i dovuti rilievi, avviando le indagini, per garantire alla giustizia i malintenzionati. Si è in attesa di poter visionare le immagini, registrate dal servizio di video sorveglianza, che dovranno essere riviste accuratamente da apposito personale tecnico.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta