RIFIUTI, URGONO SOLUZIONI A MEDIO E LUNGO TERMINE

Questione rifiuti, sì all’utilizzo della discarica di Scala Coeli ma solo ed esclusivamente se può rappresentare per davvero una soluzione al problema contingente. No a soluzioni tampone. Bisogna pensare al medio e lungo termine, non all’oggi per il domani. Peso e responsabilità non possono essere addossati ai soli Sindaci. È quanto afferma Leonardo VALENTE, Sindaco di Francavilla Marittima, forse tra i comuni meno colpiti, ma comunque interessato e preoccupato da quell’emergenza rifiuti che qui, come altrove, restituisce, ormai da settimane, un’immagine dei centri abitati e delle periferie davvero indecorose: ovunque discariche a cielo aperto. Queste sì, ormai di fatto incontrollate e focolai di rischi igienico-sanitari. La parola emergenza, per il Sindaco VALENTE dovrebbe essere eliminata. Così come tutti quei provvedimenti ed azioni destinati a lasciare il tempo che trovano perché pensati oggi e già esauriti domani. Medio e lungo temine. È in questa direzione – sottolinea – che bisogna programmare l’uscita dall’emergenza, senza fare ulteriori errori. Ed a farlo non dovrebbero essere i sindaci, ma la Regione Calabria ed il Commissario, se ancora ha poteri. Riunioni ed incontri. L’ultima volta che i Sindaci sono stati convocati è stato il 16 dicembre scorso. Il problema è che ci si ritrova sempre a parlare di emergenza, ma, ogni volta non si arriva da nessuna parte.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta