POLIAMBULATORIO,SERVIZI RIPRISTINATI ENTRO GENNAIO. DIRITTO ALLA SANITÀ, CREARE CONDIZIONI DI EFFICIENZA

LONGOBUCCO (Cs), giovedì 10 dicembre 2015 – Prelievo analisi, medicina legale, diabetologia, endocrinologia, psichiatria e ortopedia. Rassicurazioni dall’Asp di Cosenza: entro il mese di Gennaio del nuovo anno saranno riattivate le specialistiche presso il poliambulatorio sanitario cittadino. Obiettivo raggiunto: creare le condizioni ottimali per una sanità efficiente vicina alle esigenze dei cittadini. È quanto fa sapere il Sindaco Luigi STASI che nei giorni scorsi, accompagnato dal consigliere regionale Mimmo BEVACQUA, è stato ricevuto dal direttore generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale Gianfranco FILIPPELLI, al quale era stato chiesto un incontro urgente per portare a soluzione la problematica. I servizi erano stati sospesi dal mese di settembre, provocando forte preoccupazione e disagi nei cittadini. Dalle autorizzazioni varie di routine per assumere medicinali alle necessarie analisi di controllo. Con la sospensione dei servizi e delle specialistiche i cittadini si vedevano costretti a spostarsi altrove, nella Città di Rossano nella migliore delle ipotesi, o addirittura fino a Cosenza, per ricevere le necessarie prestazioni sanitarie. Il disagio più notevole era avvertito, in questi mesi, in particolar modo, dalle famiglie con bambini, anziani e ammalati impossibilitati a muoversi e ad affrontare viaggi più o meno lunghi. L’interesse principale dell’Amministrazione Comunale – dichiara il Sindaco STASI – era e rimane, quello di creare le condizioni ottimali per una sanità efficiente vicina alle esigenze dei cittadini e volta a garantire i diritti di un territorio privato delle strutture e dei servizi essenziali. Il Primo Cittadino coglie l’occasione per ringraziare il consigliere Regionale Mimmo BEVACQUA che si era interessato della questione, al fianco dell’Esecutivo. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta