PANIC ROOM! RISSA TRA DEPUTATI SULLA QUESTIONE DELL’AUTONOMIA DIFFERENZIATA

SCONTRO FISICO IN PARLAMENTO!

Rissa tra deputati alla camera.

Antonio Loiacono

Nel cuore del dibattito politico sulla delicata questione dell’autonomia differenziata, un’escalation di tensione ha portato ad una rissa tra parlamentari all’interno dell’Aula della Camera dei Deputati, oggi pomeriggio, scuotendo le fondamenta dell’istituzione e alimentando polemiche e polemiche.
Durante la discussione, il deputato del Movimento Cinque Stelle, Leonardo Donno, ha cercato di consegnare una bandiera tricolore al ministro Calderoli, momento che è stato interrotto da uno scontro fisico che lo ha visto cadere a terra. Secondo quanto riportato da Marco Grimaldi di Avs, il caos che ha portato all’aggressione sarebbe stato causato da un deputato leghista nel bel mezzo delle proteste e delle tensioni che hanno animato l’aula.
La scena è stata degna di un film politico, con le opposizioni che hanno manifestato il loro dissenso alla riforma dell’autonomia differenziata mostrando bandiere tricolori e intonando l’inno di Mameli, mentre alcuni deputati hanno occupato i banchi del governo urlando slogan di protesta. La situazione è rapidamente sfuggita di mano, portando alla sospensione immediata della seduta.
Il clima infuocato ha raggiunto il culmine quando alcuni parlamentari hanno intonato “Bella Ciao” prima di abbandonare l’aula, lasciando dietro di sé un’atmosfera carica di tensione ed animosità. La convocazione immediata della conferenza dei capigruppo della Camera è stata necessaria per affrontare e gestire l’incidente e porre rimedio a una situazione che ha scosso profondamente l’opinione pubblica e sollevato interrogativi sulla sicurezza e la civiltà del dibattito politico all’interno delle istituzioni.

Print Friendly, PDF & Email

Views: 86

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta