OSPEDALE, DIRIGENTE ASP A CARIATI

CARIATI (Cs), Giovedì 26 Gennaio 2012 – Ospedale, il dirigente generale dell’Asp di Cosenza Gianfranco SCARPELLI ha fatto visita al nosocomio di Cariati. L’incontro, sollecitato dal sindaco SERO e tenutosi (ieri mercoledì 25), si è incentrato sul contenuto della delibera che prevede la riorganizzazione provvisoria degli ospedali da riconvertire in casa di salute. 28 posti letto di medicina con osservazione cardiologica, anziché i 20 attualmente indicati in delibera, apertura dei laboratori di analisi e radiologia a 12 ore anziché 6, con reperibilità notturna e festiva, e, avvio della riabilitazione cardio-respiratoria. Dopo un giro ricognitivo della struttura, SCARPELLI ha informato i presenti che procederà ad integrare il proprio atto. Oltre al direttore sanitario Michele CALIGIURI e ai medici del nosocomio cariatese, il dirigente ha incontrato anche una delegazione di sindaci e amministratori del territorio. Erano presenti, tra gli altri, i primi cittadini di Mandatoriccio DONNICI, di Campana MANFREDI, di Terravecchia SANTORO, di Pietrapaola VENTURA, l’assessore di Scala Coeli PALOPOLI, i consiglieri comunali di Cariati F. GRECO e F. COSENTINO e i componenti del comitato civico pro ospedale. Dopo aver ribadito l’immutato dissenso delle Amministrazioni e delle comunità del territorio rispetto alle previsioni del piano di rientro dal debito sanitario, pur nella consapevolezza che esso si pone come atto sovraordinato alla predetta deliberazione e, comunque, circoscrive l’ambito di azione dello stesso Direttore Generale, il Sindaco SERO ha rappresentato i motivi di forte perplessità che quest’ultima ha diffusamente suscitato. Nei prossimi giorni, sempre il Primo Cittadino convocherà il Comitato civico per la doverosa informativa e per le conseguenti determinazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta