Non ce l’ha fatta il piccolo Julen

Il pensiero ci ha immediatamente riportato tutti al piccolo Alfredino Rampi

Julen

Non ce l’ha fatta il piccolo Julen. Il bambino spagnolo che era caduto nel pozzo, largo 25 centimetri e profondo più di 100 metri, mentre giocava in una zona dove i genitori stavano facendo un picnic, domenica 13 gennaio. 

Il pensiero ci ha immediatamente riportato tutti al piccolo Alfredino Rampi di sei anni che la sera del 10 giugno 1981 cadde in un pozzo artesiano a Vermicino, vicino a Roma. 

Il piccolo era in vacanza con la famiglia Alfredino e quel pomeriggio aveva fatto una passeggiata in campagna con il papà e aveva chiesto di poter tornare a casa da solo attraversando i campi.

Ricordo come se fosse ieri la lunga diretta televisiva e l’allora Capo dello Stato, Sando Pertini, che volle da subito testimoniare la sua vicinanza ai familiari di Alfredino, e quella di tutti gli italiani, recandosi sul luogo della tragedia e assicurarsi che i soccorsi fossero adeguati al dramma. 

Purtroppo la vita si ripete tragicamente. Infatti, Julen come Alfredino per un triste destino non sono riusciti a sopravvivere all’immane tragedia.

Nicola Campoli

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta