NO LINEA DEMANIO, NO PIANO SPIAGGIA –

MANDATORICCIO (CS) Martedì 12 Giugno 2012 – Delimitazione del demanio, l’assenza di coordinate precise frena il Piano Spiaggia e le conseguenti opportunità in termini di turismo e sviluppo del territorio. Stop alle carte conservate nei cassetti per oltre 10 anni, urge decreto ministeriale. È quanto sollecita, alle autorità competenti, l’assessore comunale ai lavori pubblici e all’ambiente Filippo MAZZA. Non bastava – dichiara MAZZA – il fenomeno dell’erosione costiera che, di anno in anno, continua a modificare il profilo del litorale e che, con le ultime mareggiate invernali, ha letteralmente messo, quest’ultimo, in ginocchio. È la lenta burocrazia il vero problema. Nello specifico – puntualizza l’assessore – l’assenza di una precisa linea demaniale rappresenta un ulteriore freno allo sviluppo sostenibile del territorio. Oltre al danno, la beffa. La situazione di incertezza e stallo venutasi a produrre alla fine degli anni ’90 permane tutt’ora. Si è scoperto, anzi, che quanto relazionato nel 98, non ha prodotto alcuna documentazione. Il risultato: le carte giacciono ancora in qualche remoto cassetto. Lo strumento urbanistico con cui si disciplina l’utilizzo dei tratti di demanio marittimo ricadenti nel territorio di un comune non è pensabile per il Comune di Mandatoriccio, proprio perchè in assenza di questo dato. L’appello è , ancora una volta, alle autorità preposte: far sì che a Mandatoriccio venga avviata questa delimitazione, che è importante e strategica per l’avvio di altre iniziative. È una risposta, quella che si attende. Sia essa negativa o positiva. Altrimenti si procede a trattare con i privati.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta