IL MARE LUNA PARTNER DELLA BANDIERA BLU 2011 OBIETTIVO CONDIVISO: CARIATI DESTINAZIONE TURISTICA A.COSENTINO: NUOVO APPROCCIO CULTURALE AL TURISMO

IL MARE LUNA PARTNER DELLA BANDIERA BLU 2011 OBIETTIVO CONDIVISO: CARIATI DESTINAZIONE TURISTICA A.COSENTINO: NUOVO APPROCCIO CULTURALE AL TURISMO CARIATI (Cs), Giovedì 9 Giugno 2011 – Bandiera Blu, turismi e sviluppo sostenibile. Tante le novità di questo terzo risultato consecutivo. Per la prima volta, affianco al Comune c’è anche un partner. E ancora: una spiaggia attrezzata e riservata agli animali domestici, aumento delle piste ciclabili, più raccolta differenziata, possibilità di noleggio bici. Confermati i due punti blu: all’interno del Comune e presso l’agenzia Enros Travel. E’ quanto ha illustrato ieri (mercoledì 8 giugno), presso il Bar Leonardo sul Lungomare “Colombo”, l’assessore all’ambiente ed alla comunicazione istituzionale Sergio SALVATI nel corso dell’evento di divulgazione e informazione sugli obblighi e regole relative al riconoscimento e mantenimento della Bandiera Blu 2011 assegnata a Cariati dalla FEE. A sostenere e promuovere valore, regole ed opportunità della Bandiera Blu cariatese sarà, quest’anno il complesso turistico “Mare Luna” in località Vascellero, guidato dalle giovani imprenditrici Teresa e Carlotta COSENTINO, che hanno accolto la proposta dell’Amministrazione Comunale. La Bandiera Blu – è intervenuto il Sindaco Filippo SERO, che ha anche le deleghe alle politiche per i turismi – è un punto di arrivo. Si tratta di un riconoscimento che giunge attraverso un impegno plurale. Ora – ha aggiunto – va esteso a tutto il territorio. Abbiamo le competenze professionali necessarie da mettere a disposizione per raggiungere questo obiettivo. Il nostro patrimonio è un attrattore plurimo: dal mare alla collina, dalle campagne ai centri storici. La peculiarità sulla quale si può puntare per distinguerci – ha concluso SERO – sono i giacimenti storico-archeologici. Mettendo insieme tutti questi elementi, possiamo crescere. Cariati – ha detto ha ripetuto più volte Alfonso COSENTINO presidente della sezione turismo di Confindustria Cosenza – ha tutte le condizioni per essere una destinazione turistica. Il turismo è una risorsa – ha aggiunto – che può creare condizioni economiche e sociali utili per tutta la collettività. Far diventare Cariati destinazione turistica – ha concluso il noto imprenditore turistico – è anzi tutto una questione ed un impegno culturale. Dobbiamo partire insieme, amministrazione, operatori e cittadini. Se riusciamo a creare questa squadra ed a stimolare questo approccio culturale, faremo un passo avanti insieme. Il ruolo più importante che deve essere giocato in questo momento – ha dichiarato l’assessore provinciale al governo del territorio Leonardo TRENTO – è quello della Regione. Si può fare tanto per riuscire a consegnare, nel 2012, più Bandiere Blu alla Calabria, consolidando il posizionamento regionale nei mercati nazionali ed internazionali. La Bandiera Blu – ha continuato – ha bisogno di sinergia tra istituzioni, operatori e cittadini. Insieme – TRENTO ha condiviso la posizione di COSENTINO – possiamo certamente progettare una Cariati-destinazione turistica, ragionando nel contempo sulla indispensabile tutela dell’ambiente.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta