IL CENTRO STUDI FRASSATI LANCIA PETIZIONE POPOLARE PER SALVARE LA CHIESETTA DI SANTA RITA

Al Sig. Sindaco di Cariati

PETIZIONE POPOLARE
(art. 65 Statuto Comunale approvato con delibera CC N. 44 DEL 9/11/2016)

Oggetto: fabbricato in Via Lungomare C. Colombo denominato “Chiesetta Santa Rita”.-

I sottoscritti titolari dei diritti di partecipazione, rivolgono la seguente petizione popolare, ai sensi dell’art. 65 del vigente Statuto Comunale:

premesso che

l’immobile sito in Via C. Colombo – Cariati Marina- denominato “Chiesetta di Santa Rita”, presenta evidenti segni di degrado, in stato di abbandono, con crolli parziali di opere murarie;
lo stato del fabbricato costituisce un grave pericolo per la pubblica e privata incolumità, specie perché ubicato sulla frequentatissima Via Lungomare;

considerato che

• la struttura risale all’inizio degli anni ’80, realizzata da privati cittadini su un’area precedentemente occupata da altro fabbricato a suo tempo destinato e utilizzato a sede della Cooperativa Pescatori, successivamente abbandonato;

• il fabbricato attuale si pone in allineamento con tanti altri esistenti sul Lungomare , regolarmente abitati e in parte destinati a esercizi pubblici e commerciali (bar, trattorie, alberghi, negozi, etc.)

• il fabbricato, a piano terra, per molti anni è stato utilizzato come “chiesa” denominata “Chiesa di Santa Rita”, anche se mai dedicata e mai formalmente acquisita dalle Autorità Ecclesiastiche, essendo il fabbricato privo delle necessarie autorizzazioni amministrative e urbanistiche;

• per molti anni la struttura di fatto è stata frequentata dai fedeli con l’esercizio di funzioni e pratiche religiose;

• allo stato, a causa del degrado e pericolosità, la struttura non viene utilizzata;

Tanto premesso e considerato

I sottoscritti firmatari, nel rispetto del quorum previsto dallo Statuto del Comune di Cariati,

presentano formale petizione popolare,

ai sensi dell’art. 65 del vigente Statuto Comunale, affinché codesta Amministrazione Comunale possa attivarsi per :

1.- eliminare con urgenza lo stato di pericolosità del fabbricato in questione, a tutela della pubblica e privata incolumità;

2.- il rilascio delle necessarie autorizzazioni e permessi amministrativi da parte degli Organi competenti al fine di regolarizzare l’immobile e quindi ristrutturarlo dignitosamente con interventi edilizi condivisi dall’Autorità Ecclesiastica;

3.- affidare il fabbricato, ristrutturato e in regola con le norme di legge, all’Autorità Ecclesiastica (Parroco di Santa Maria delle Grazie previo beneplacito dell’Ordinario Diocesano), per destinarlo, con apposita dedicazione, al culto religioso.

Il sottoscritto primo firmatario (Cataldo De Nardo, nato a Cariati il 25/01/1944, ivi residente in Via Carrera, 20- Carta d’identità n. CA32017DJ ), promotore della presente petizione, dichiara, che le firme a sostegno della stessa, nel numero di 112 (CENTODODICI) contenute nei 10 (DIECI) fogli allegati, sono state apposte da Cittadini tutti residenti in Cariati, con l’indicazione del documento di identità ivi specificato.
Con osservanza
Cariati, addì 19 dicembre 2019

Dr. Cataldo DE NARDO
Centro Studi Pier Giorgio Frassati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta