Durante un controllo nei pressi dello svincolo autostradale di Sibari-Firmo, nell’aprire il portellone di un furgone,l’hanno trovato pieno di cuccioli

Poveri cuccioli si potrebbe dire. Infatti, quando hanno aperto il portellone del furgone, gli agenti dei reparti di Cerchiara e Corigliano Calabro del Corpo forestale dello Stato, con gli agenti del Nucleo reati danni animali, hanno trovato dei piccoli cuccioli in gabbia che si lamentavano. La scoperta è avvenuta durante un controllo nei pressi dello svincolo autostradale di Sibari-Firmo dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Numerosi cani meticci erano chiusi in gabbie e trasportati. Per sette di questi cani, tutti cuccioli, il medico veterinario, intervenuto per il controllo, ha riscontrato condizioni di sofferenza e detenzione incompatibili con la loro natura. Il proprietario del furgone, un uomo di Scalea, è stato denunciato e multato.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta