Da equitalia alla so.ge.fil,cartelle pazze o tentativi di truffa?E chi non può chiedere parere ad un avvocato o paga o viene pignorato di quel che ha?

(LE LAMPARE – CARIATI) Da equitalia alla so.ge.fil,cartelle pazze o tentativi di truffa?E chi non può chiedere parere ad un avvocato o paga o viene pignorato di quel che ha? Allora noi come associazione, mettiamo a vostra disposizione persone con specifiche competenze per qualsiasi tipo di consulenza GRATUITA per cercare di darvi una mano a risolvere queste situazioni non molto piacevoli. In primis, possiamo dirvi che nel qual caso i pagamenti sono stati effettuati da voi regolarmente e se ci sono tutti i presupposti potremmo stilare una semplice AUTOTUTELA. L’autotutela è una capacità riconosciuta dall’ordinamento alla pubblica amministrazione di “riesaminare criticamente la propria attività, in vista dell’esigenza di assicurare il più efficace perseguimento dell’interesse pubblico, ed eventualmente correggerla mediante l’annullamento o la revoca di atti ritenuti illegittimi”. L’autotutela è un istituto introdotto nel nostro ordinamento tributario che consente all’amministrazione finanziaria di annullare i propri atti sbagliati. l’eventuale presentazione di atti d’impulso o d’iniziativa o sollecitazione non generano alcun obbligo per l’amministrazione di provvedere, né costituisce il presupposto per la formazione del silenzio-rifiuto. Il contribuente, che riceve un avviso di accertamento illegittimo o infondato, può chiedere, all’ufficio tributario che ha emesso l’atto, di annullarlo. La domanda va presentata in carta semplice accompagnata da documenti comprovanti la motivazione di richiesta di annullamento dell’avviso ( es. pagamenti effettuati..) Attenzione però: la procedura di autotutela non sospende automaticamente il termine per fare il ricorso giudiziale (presso il giudice di pace o la commissione provinciale e tributaria, a seconda dei casi). Per stilare l’autotutela si necessita dei seguenti documenti: Avviso di accertamento So.ge.fil; Visura catastale degli immobili in oggetto; Documento identità; Pagamenti effettuati. Nel qual caso invece, non si è in possesso delle ricevute dei pagamenti richiesti, analizzeremo il singolo caso e vedremo sul da farsi. Restiamo a vostra disposizione per ogni chiarimento. La nostra sede si trova in via G. Natale 20. Per info 3289024932-

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta