Che storia strappa lacrime … forza mamma Niki!

Ha portato il figlio sulle spalle in giro per il mondo pur di fargli vivere una vita avventurosa

Quando a 17 anni ha scoperto di avere un bambino disabile, Niki Antram promise a se stessa che gli avrebbe dato la vita migliore possibile.

Oggi, che di anni ne ha 43, la mamma australiana può dire di aver fatto il massimo.

Ha portato il figlio sulle spalle in giro per il mondo pur di fargli vivere una vita avventurosa.

Jimmy ha una sedia a rotelle, ma la sua mamma non ha mai voluto usarla.

Lei ha sempre preferito portarlo in spalla e aiutarlo a camminare da solo, almeno per brevi distanze.

I viaggi richiedono una programmazione meticolosa e obbligano la signora a chiamare in anticipo ogni luogo che visiterà, dagli hotel ai ristoranti, per informarli delle condizioni di Jimmy.

La signora Antram racconta che è fortunata perché Jimmy ha i suoi stessi interessi, entrambi amano la vita all’aria aperta, l’acqua e le avventure.

Quando non sono in viaggio, mamma e figlio vivono sulla Sunshine Coast del Queensland, a circa 100 chilometri da Brisbane, e sono soliti fare giri in bicicletta all’alba, con Jimmy in un rimorchio e mamma Niki che pedala.

Jimmy è l’ispirazione della signora Antram, che ha cominciato a scoprire i problemi del figlio quando aveva circa due mesi, e ha avuto bisogno di parecchio tempo per accettarli.

Ogni giorno, mamma Niki cerca ancora di insegnare a Jimmy movimenti e nuove parole.

La signora Antram si chiede come possa essere triste quando osserva Jimmy, che non ha mai visto colori, nuvole o arcobaleni, eppure semplicemente è contento per le sue conquiste, regalando sempre gioiosi sorrisi.

Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta