CARIATI. PLESSO SCOLASTICO “FAGGIANO”: UNA VERGOGNA SENZA FINE!

INCIVILITA’ ISTITUZIONALE O INCAPACITA’ POLITICO AMMINISTRATIVA???

GLI AMMINISTRATORI COMUNALI DI CARIATI SI ATTIVINO IMMEDIATAMENTE, IN MANIERA SERIA E RISOLUTIVA, OPPURE RASSEGNINO LE PROPRIE DIMISSIONI PER MANIFESTA INCAPACITÀ AMMINISTRATIVA, POLITICA E PER INADEGUATEZZA A POTER RIVESTIRE UN RUOLO ISTITUZIONALE E DI GOVERNO CITTADINO.       


Quello a cui stiamo assistendo nei tanti, troppi mesi trascorsi dalla chiusura del plesso scolastico “E.R. Faggiano” di Cariati Centro, non può definirsi in altro modo se non con la parola VERGOGNA.

Tutto ha inizio nel settembre del 2020 quando, nel pieno di una pandemia ed alle porte di una recrudescenza dei contagi che, di lì a breve, avrebbe purtroppo pesantemente coinvolto la nostra cittadina, i locali del plesso “Faggiano” venivano dichiarati non idonei allo svolgimento delle attività scolastiche.

Benchè non si abbiano riscontri certi sui motivi che hanno portato i tecnici a dichiarare la non idoneità dei locali e sebbene questi stessi locali vengano comodamente e puntualmente utilizzati come seggio in occasione delle competizioni elettorali, si è deciso per un trasferimento delle aule presso i locali del “Centro Sociale” nella marina di Cariati.

Struttura, questa, con evidenti e gravi carenze per quanto riguarda la normativa di accesso ai disabili, alle uscite di sicurezza, alla sicurezza delle scale di accesso/uscita. Immobile collocato a ridosso di una “fiumara” e della S.S. 106 (“strada della morte”), non certamente progettato per ospitare alcun tipo di attività scolastica, né tantomeno adeguato alle stringenti normative di aerazione e ventilazione dei locali che il Ministero della Salute e l’Istituto Superiore di Sanità hanno imposto alle scuole e, dal rispetto delle quali passa la tutela della salute dei nostri bambini più piccoli, di tanti insegnati ed operatori scolastici.

Ebbene, a distanza di più di un anno nulla è cambiato, ma anzi si susseguono solo peggioramenti!

Il plesso scolastico del centro storico risulta ancora inspiegabilmente inagibile ed i bambini sono ancora ammassati in quelle aule che nulla hanno a che vedere con le regole più basilari di edilizia scolastica e sicurezza.

L’Amministrazione Comunale continua a fare irresponsabilmente “spallucce”, rispondendo con confusione, falsità ed arroganza alle ormai centinaia di richieste di aiuto di tanti genitori preoccupati per la tutela della salute e dell’incolumità dei propri figli e che soffrono nel vedere i loro piccoli trattati senza alcun rispetto.

Chiedere che i bambini più piccoli possano svolgere le loro attività di crescita scolastica ed umana in un luogo adeguato è, forse, qualcosa di scandaloso, oppure un reato?

Immaginare di poter accompagnare i propri figli a scuola senza dover per forza incappare in erbacce, escrementi, rifiuti, fuoriuscite di liquidi fognari è un’utopia?

Perché non è certo con le finestre a vasistas aperte che si può pensare di scongiurare la minaccia Covid e, neanche, si può immaginare di poter affrontare la stagione invernale, ormai alle porte, senza un impianto di riscaldamento, adatto ed a norma, che possa garantire lo svolgimento delle lezioni in aule adeguatamente riscaldate.

Non è assolutamente possibile, umano e degno di una comunità civile immaginare che dei piccoli bambini siano costretti a subire tutto questo a cause delle inadempienze, del menefreghismo e del pressapochismo di chi dovrebbe mettersi una mano sulla coscienza e capire, una volta per tutte, che non si può costruire un paese civile se non si rispettano i bambini più piccoli, che rappresentano il vero futuro della nostra cittadina.

Gli amministratori comunali di Cariati si attivino immediatamente, in maniera seria e risolutiva, sulla problematica del plesso scolastico “E.R. Faggiano” e sulle carenze di tutti gli altri plessi scolastici del nostro paese, oppure rassegnino subito le proprie dimissioni per manifesta incapacità amministrativa, politica e per inadeguatezza a poter rivestire un ruolo istituzionale e di governo cittadino.

 

CARIATI 19/11/2021

                                                                                   DOTT. Francesco COSENTINO

                                                                 COMMISSARIO CITTADINO FORZA ITALIA – CARIATI

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta