CARIATI: FUOCO SENZA OSTACOLI, ANCHE IMOLA È SUA

I cariatesi hanno festeggiato ad Imola il loro campione, Antonio Fuoco, che ha bissato la vittoria confermando la sua indiscussa e ormai riconosciuta leadership anche nel secondo appuntamento del campionato di Formula Renault Alps. In occasione della manifestazione organizzata dal Gruppo Peroni Race e da Italia Motorsport nel weekend motoristico dell’11 e 12 maggio, infatti, il giovane è riuscito a conquistare, così come aveva fatto a Vallelunga, il primo posto sul podio. Un’altra gara emozionante e spettacolare che ha visto Antonio protagonista. I tifosi, partiti numerosi in pullman da Cariati venerdì notte, insieme ai parenti hanno manifestato dagli spalti con striscioni e acclamazioni tutto il loro affetto verso diciassettenne pilota del team Prema, che sul circuito di Enzo e Dino Ferrari ha disputato una gara davvero esaltante, spiazzando avversari preparatissimi in entrambe le giornate. Al gruppo si sono uniti altri amici giunti da varie parti dell’Emilia Romagna, mentre moltissimi cariatesi hanno potuto seguire in diretta la gara trasmessa su internet. La sua è stata definita “una prestazione di grande consistenza” perché ha saputo tenere testa, con un vantaggio costante, al francese William Vermont (secondo posto) e a Bruno Bonifacio (terzo posto) il quale, con Luca Ghiotto, corre come lui per la Prema. Antonio Fuoco ha alle spalle una carriera costellata di vittorie e affermazioni che lo stanno ponendo all’attenzione internazionale come uno dei giovani italiani più promettenti nel mondo dell’automobilismo sportivo. Questo il suo commento al termine della gara: “Farò di tutto per continuare in questa direzione. Un grazie speciale lo devo rivolgere ai miei tifosi, che hanno rappresentato per me una marcia in più durante tutto il weekend”. E mamma Lina Nigro, nella città emiliana con il marito Gabriele e il fratello maggiore del campione, Leonardo, a fine corsa ha esordito: “Non potevo ricevere regalo più bello proprio oggi che ricorre la festa della mamma!”. Appuntamento, dunque, per la terza difficile prova del campionato 2013 che verrà disputata sul circuito di Monza il 7 luglio prossimo.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta