CARIATI. ANTONIO TRENTO: Basta atteggiamenti politici vecchio stile

Forse è già iniziata la campagna elettorale per le comunali 2023 a Cariati, ma quello che si comincia a vedere non lascia presagire nulla di buono.
Che dei volontari, tra i quali un delegato del Sindaco, commettano degli errori di toponomastica è certamente una questione che richiedeva un intervento correttivo per evidenti questioni di serietà e di rispetto delle persone e dei luoghi, ma questo non autorizza nessuno a ridicolizzare questi “cittadini esemplari” che da anni scendono in campo e “si sporcano le mani” nel solo interesse di concorrere a migliorare la vivibilità del centro storico.
Questo atteggiamento ( vecchio stile “io ho titolo e tu no” ) non contribuisce ad includere, ma provoca solo amarezze, disillusioni, sconforto ed infine costruisce muri invalicabili tra le persone e i gruppi, nella perfetta continuità di questa amministrazione che credo abbia il record nazionale della frantumazione – sia nella traballante maggioranza che nella minoranza!
Mi auguro che il Sindaco ( che certamente era al corrente dell’iniziativa ) interverrà per sistemare l’intera questione e tuttavia non si può non essere grati a tutti i volontari che negli anni hanno fatto cose egregie! Come persona che ha a cuore il futuro di questo paese mi auguro che nascano ancora tanti gruppi di cittadini che – nel loro ambito – si prendano cura di spazi comuni, stabilendo relazioni costruttive tra di loro e con la bellezza dei nostri luoghi, che tanto decantiamo ma per i quali non abbiamo ancora visto nulla di significativo e soprattutto brilla l’assoluta mancanza di progetti di ampio respiro.
Io ho ancora speranza che un nuovo corso possa iniziare, ma abbiamo bisogno di facce nuove con un cuore grande, adeguatamente preparati e disposti a costruire qualcosa di inedito!
Antonio Trento

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta