CAMPANA – TASI 2014,NO A PAGAMENTO TRIBUTO

No al pagamento della TASI per il 2014. La tassa sui servizi indivisibili è diventata un incubo a causa dei continui rinvii del bilancio di previsione. La maggioranza, nel prossimo consiglio, proponga e voti l’azzeramento del tributo. È quanto si auspica il vicesindaco di Campana Andrea LAUTIERI sottolineando ancora una volta il gravissimo disagio nel quale il Governo Centrale sta scaricando le autonomie locali, soprattutto i piccoli comuni ed i centri montani del sud Italia sempre più a rischio isolamento e abbandono totali. È una follia – dichiara LAUTIERI – pensare di dover far pagare una tassa in un paese letteralmente in ginocchio a causa della crisi e dei continui tagli. Tutta l’Amministrazione Comunale si sta impegnando per evitare di imporre la TASI. Attingeremo ad altre risorse – continua – o ridurremo ulteriormente le spese per coprire il mancato gettito e pareggiare il bilancio. Il Governo centrale ha trasformato gli amministratori locali in riscuotitori di tributi imposti dall’alto. Grazie alle pratiche di buon governo e a qualche sacrificio in più – conclude – i cittadini di Campana non saranno ulteriormente tassati, almeno per quest’anno. – (Fonte: Montesanto Sas Comunicazione & Lobbying)

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta