CALCIO: PER IL CARIATI LA 22^ VITTORIA, A FARNE LE SPESE LO SPORTING TERRANOVA

Sporting Terranova 1- Cariati 7 Marcatori : Al 5’ Graziano, al 20 e 25’ Blaconà, al 34’ autorete di Zicaro, al 70’ Apicella, al 72’ Costa, 75’ Russo e all’86’ Apicella Sporting Terranova : Curcio 5, Caracciolo 5,5, Zicaro 5, Intrieri 7, Loricchio 6, Mia 6,5, Costa 6, Marrone 6,5, Calzarano 7, Bevacqua 6,5, Tignanelli 6. All: De Rosa Cariati : Curatolo 7, (46’ Madera 7), Pugliese 8, Ioele 8, Torchia 8, Graziano 8 (50’ Tranquillo 8), Scarpello 8, Blaconà 8, Ferrentino 8 (46’ Russo 8), Apicella 8, Brillante 8, Campana 8. All: Vincenzo Filareti Arbitro: Tundo di Paola 7 Tutto facile per la corazzata Cariati che sommerge sotto una valanga di reti il malcapitato Sporting Terranova, fanalino di coda della classifica. Comunque al di là del punteggio tennistico, la vittoria consente alla formazione del presidente Sabatino Tosto di allungare la serie delle sue vittorie portandole a 22 e decima esterna. Archiviata la gara con lo Sporting Terranova con novanta minuti di dominio assoluto dei biancazzurri e non poteva essere altrimenti. Sono il tornante Blaconà con la sua doppietta, il capocannoniere Raffaele Apicella che porta il suo bottino a 33 reti, e il giovanissimo centrocampista Antonio Russo i realizzatori della goleada odierna, ma l’intero collettivo va elogiato in blocco per l’intensità del gioco espresso nonché per la varietà degli schemi espressi sul rettangolo di gioco, applauditi a scena aperta dallo sportivissimo pubblico presente allo stadio di Terraniva di Sibari. Troppo facile affondare la lama del coltello nella fragile difesa della giovane ed inesperta retroguardia della giovane formazione del tecnico De Rosa. Ma è anche vero che il punteggio poteva essere più consistente solo se gli attaccanti biancazzurri avessero trasformato in reti le numerose occasioni create. Si regala, dunque, la capolista del presidente Sabatino Tosto un nuovo successo esterno, il decimo per la precisione con un’altra prova di forza e sostanza, rifilando ben sette gol al sempre malcapitato fanalino di coda. E’ stato il trionfo del Cariati Calcio su tutta la linea, ma una citazione meritano senz’altro i giovanissimi under a cominciare dall’incontrista Pugliese, al centrale Ioele, al giovanissimo portiere Maldera, al centrale difensivo Tranquillo nonché al centrocampista Antonio Russo, autore, tra l’altro di un eurogol che ha mandato in estasi il pubblico presente. L’intero collettivo va elogiato in blocco per l’ulteriore superba prestazione offerta. Tra i locali dobbiamo segnalare la superba prestazione del centrocampista Intrieri che nonostante la sua veneranda età (61 anni) ha evidenziato un’ottima visione di gioco, imponendosi ancora una volta come il migliore del collettivo locale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta