CALCIO: Cariatese – Petronà, partita sospesa al 65° con la squadra di casa, che vinceva 2 a 1.

Marcatore: 17’ Gigliotti, 60’ Cosentino, 62’ Sero Raffaele, 73’ Riolo. Cariatese: Palopoli 7, Russo Carmine 7, Brunetti Mauro 7, Riolo 5, Gentile 6 (46’ Sero Fausto 6), Crescente 6, Sero Raffaele 7, Brunetti Serafino 6 ( 56’ De lorenzo s.v.), Cosentino Gennaro 6, Cristaldi Francesco 7, Boccia Francesco 5. Allenatore: Caruso Franco Petronà: Mirabelli 4, Trapasso 6, Muraca 6, Carrozza 5, Perri Oreste 5, Corigliano 5, Pascuzzi 6 (46’ Perri Massimiliano) 6, Tallarico 6, Gigliotti 5, Gentile 6,5 (63’ Colosimo s.v.),Rizzuti 6. Allenatore: Iozzo Rocco Arbitro: Bruno Giuseppe di Rossano Al 65’ minuto di gioco il direttore di gara, Bruno Giuseppe di Rossano, fischia la fine dell’incontro, tra la sorpresa generale del pubblico presente. Due le probabili spiegazioni: la prima potrebbe avvalorare l’ipotesi di sospensione della gara in quanto il Petronà era rimasto in campo con soli cinque uomini a seguito di tre espulsioni e di due infortunati; la seconda valutazione potrebbe essere quella della sospensione della partita in quanto l’arbitro si è visto circondato dai calciatori della compagine ospite con vibrate proteste. Il tutto sta a quanto scriverà nel referto il direttore di gara.Vittoria dei ragazzi di Franco Caruso a conclusione di una prestazione utilitaristica e concreta. La Cariatese ha così capitalizzato al massimo i 65’ minuti di gioco siglando due reti di ottima fattura con Cosentino Gennaro e Riolo, che supera in rimonta nella ripresa l’ostico e roccioso Petronà,reattivo ma troppo poco cinico. Il gol inziale di Gigliotti (17’) dà fiducia ai ragazzi di mister Iozzo che prendono l’iniziativa ma dimostrano poca concretezza in fase di finalizzazione, chiudendo,così,il primo tempo in vantaggio di una rete. Nella ripresa il copione rimane immutato per i primi quattordici minuti di gioco, poi mister Franco Caruso assesta la squadra a trazione anteriore con gli avanzamenti in avanti di Sero Raffaele e De Lorenzo, lanciando così la rimonta. Gli sforzi vengono ripagati nel giro di pochi minuti, quando prima con Gennaro Cosentino e solo dopo due minuti con Riolo la Cariatese sigla due reti di ottima fattuta, piegando, così, l’undici del Petronà. Una partita che lascia l’amaro in bocca agli sportivi stipati sulla tribuna per l’inspiegabile epilogo. Cosa ha spinto il direttore di gara a sospendere la partita al 65’ lo sapremo alla lettura delle decisioni che prenderà la Lega Calcio nella giornata di mercoledì 27 novembre.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta