Assemblea dei Sindaci: NO campanilismi e localismi ma spirito di unità e condivisione.

Lo scorso giovedì 26 ottobre si è riunita l’Assemblea dei Sindaci di: Cariati, Campana, Bocchigliero, Mandatoriccio, Pietrapaola, Scala Coeli e Terravecchia, dell’ambito distrettuale dei servizi socio-assistenziali gestiti in forma associata.

L’assemblea, presiduta da Filomena Greco – nelle funzioni di Sindaco del Comune capofila -, preliminarmente ha discusso su come meglio organizzare l’ufficio di piano e sulla necessità, entro breve tempo, della elaborazione del Piano di Zona, ovvero dello strumento territoriale di programmazione della rete dei servizi socio-assistenziali e della integrazione sociosanitaria di cui potranno usufruire i cittadini dell’intero conprensorio distrettuale.

L’argomento posto all’ordine del giorno ha riguardato l’approfondimento degli obiettivi e delle finalità previste nel bando regionale “SOCIAL HOUSING” e in particolare l’attivazione della Azione 9.3.5, rivolta escusivamente agli Ambiti Socio-Assistenziali dei territori di riferimento.

Specificamente l’Azione 9.3.5 prevede il finanziamento per il recupero e la rifunzionalizzazione di immobili di proprietà dell’Ente per adibire a centri diurni per soggetti adulti con limitata autonomia e a centri per il “dopo di noi” (per accudire le persone con gravi disabilità dopo la morte dei familiari), il contributo concedibile è previsto nella somma di un milione di euro IVA compresa.

Dopo ampia, approfondita e animata discussione i Sindaci, all’unanimità, hanno deliberato di investire nel recupero e rifunzionalizzazione dell’edificio ex scuola media ubicata nel Comune di Terravecchia, affinchè il Distretto possa dotarsi di una importantae struttura a servizio dei cittadini amministrati.

Il Sindaco di Terravecchia, Mauro Santoro, ha ringraziato i colleghi: Filomena Greco, Agostino Chiarello, Giuseppe Santoro, Angelo Donnici, Pietro Nigro e Giovanni Matalone per la fiducia accordata, per lo spirito di unità e condivisione che ha contraddistinto l’importante decisione assunta. Aggiungendo che i Sindaci, con l’atto  deliberato, hanno dimostrato un profondo senso di unità territoriale e grande capacità di programmazione, dismostrando così di saper superare i campanilismi e i localismi che spesso non producono buoni risultati.

 

                                                                                                      IL SINDACO

                                                                                                 (Mauro SANTORO)

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta