1,5 MLN DI EURO PER OPERE PUBBLICHE

MANDATORICCIO (Cs), Lunedì 3 Dicembre 2012 – Qualità della vita, servizi, tutela dell’ambiente e infrastrutture. Un milione e mezzo di euro circa per il completamento e la realizzazione di nuove opere pubbliche. Integrato il programma triennale 2012/2014. Finanziamenti e fondi extrabilancio, continua l’impegno dell’Esecutivo guidato dal Sindaco Angelo DONNICI. Dalla messa in sicurezza e ampliamento del cimitero (150 mila euro) al recupero del centro storico e dell’area comunale (600 mila euro); dalla messa in sicurezza del lungomare e della viabilità di via Cessia (500 mila euro) all’impianto fotovoltaico da realizzarsi sulla tribuna del campo di calcio di località Marotta (140 mila euro), fino al ripristino e adeguamento alle norme vigenti della scuola dell’infanzia (65 mila 748 euro). Sono così distribuiti i finanziamenti per un totale di un milione, 455 mila e 740 euro, che consentiranno l’integrazione del programma delle opere pubbliche, illustrate dall’assessore al rampo Filippo MAZZA e approvato nel corso dell’ultimo consiglio comunale. Possiamo dire – dichiara il sindaco Angelo DONNICI – che finalmente ci si avvia sulla strada dell’attesa normalizzazione. Dopo anni e mesi di disagi, derivanti dai danni causati in diversi momenti alla fruibilità dei servizi sul nostro territorio questi finanziamenti – continua il Sindaco – ci consentono di intervenire sui punti più delicati. Tra questi, via Cessia dove ci auguriamo di poter far ritornare, nella prossima primavera, le 10 famiglie sfollate a seguito dell’alluvione di febbraio scorso. Tutti i lavori programmati sono in fase di gara. Il nostro obiettivo – aggiunge – è quello di aprire i primi cantieri entro Natale e comunque tutti gli altri nei mesi a seguire. Resta, tuttavia, ancora aperta – conclude DONNICI – la questione dei rimborsi spettanti alle ditte intervenute in occasione della straordinaria nevicata dei primi mesi di quest’anno. Sono state completate le operazioni di estumulazione delle 70 salme ospitate nell’area cimiteriale di Mandatoriccio. Minacciati dalle forti precipitazioni nevose e piovose dello scorso anno, tombe e loculi sono state sistemati e posizionati in un luogo più sicuro rispetto a quello attuale, anticipando il maltempo annunciato per queste settimane. Sono cinque i chilometri di curve che i cittadini di Mandatoriccio, così come quelli dei paesi viciniori dell’entroterra che di questa strada si servono, potranno risparmiarsi per raggiungere, dal centro storico la marina e viceversa, riducendo tempi di percorrenza e disagi. Il completamento è vincolato, ora, all’erogazione dei fondi da parte della Provincia di Cosenza. Tra i fondi regionali ottenuti dal Comune di Mandatoriccio e per i quali l’Esecutivo ringrazia l’assessore ai lavori pubblici Pino GENTILE, c’è anche il progetto di allestire pannelli fotovoltaici di 30 KW sulla copertura dello stadio comunale e di realizzare un acquedotto nel centro storico. Sono state completate le operazioni di estumulazione delle 70 salme ospitate nell’area cimiteriale di Mandatoriccio. Minacciati dalle forti precipitazioni nevose e piovose dello scorso anno, tombe e loculi sono state sistemati e posizionati in un luogo più sicuro rispetto a quello attuale, anticipando il maltempo annunciato per queste settimane. Sono cinque i chilometri di curve che i cittadini di Mandatoriccio, così come quelli dei paesi viciniori dell’entroterra che di questa strada si servono, potranno risparmiarsi per raggiungere, dal centro storico la marina e viceversa, riducendo tempi di percorrenza e disagi. Il completamento è vincolato, ora, all’erogazione dei fondi da parte della Provincia di Cosenza. Tra i fondi regionali ottenuti dal Comune di Mandatoriccio e per i quali l’Esecutivo ringrazia l’assessore ai lavori pubblici Pino GENTILE, c’è anche il progetto di allestire pannelli fotovoltaici di 30 KW sulla copertura dello stadio comunale e di realizzare un acquedotto nel centro storico.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta