Vincere, domani, per credere nei Play Off

Ripartire subito con il piede giusto esprimendo una buona prestazione

capitano asd cariati

Non sarà certamente l’umiliante sconfitta di cotronei a destabilizzare lo spogliatoio del Cariati calcio, in quanto l’intero organico, il tecnico, il presidente Sabatino tosto e la dirigenza tutta sono determinati ad andare sempre più avanti in classifica generale nonostante la cattiva e nervosa giornata di domenica scorsa, sfociata in una sconfitta con tre squalifiche per tre giocatori di un certo peso, quali il portiere Errigo, il fluidificante Bombarola e l’incontrista Sifonetti.
La cocente ed inaspettata sconfitta non ha letteralmente demoralizzato soltanto la compagine biancazzurra, ma tutti i calciatori, nonostante il pesante insuccesso, hanno lo sguardo solo alla partita di domani, domenica 17 gennaio.
Dopo un lusinghiero girone di andata che ha visto il Cariati Calcio solitario al quarto posto della classifica generale, e per una matricola è un buon biglietto da visita, il collettivo del trainer Vincenzo Filareti si appresta ad affrontare la seconda gara del girone di ritorno contro la Garibaldina con lo stesso entusiasmo dell’andata, auspicandosi le stesse soddisfazioni che significherebbero il diritto a disputare il play off al termine del campionato.
Massimo Ferrentino, uno dei migliori centrocampisti dell’attuale campionato, restando con i piedi per terra dichiara al corrispondente di CariatiNet: “Speriamo di ripartire subito con il piede giusto esprimendo una buona prestazione contro la Garibaldina, reduce dal prezioso successo ai danni del Botricello. Abbiamo espresso, prosegue Ferrentino, un eccellente girone di andata, ora abbiamo altre 14 partite gare del ritorno e sappiamo che non sarà facile ripetere quelle dell’andata. Il nostro pubblico, continua Ferrentino, dovrà continuare ad essere il nostro dodicesimo uomo in campo. L’obiettivo della società e nostro sarà, conclude il centrocampista biancazzurro, quello di disputare domani una prestazione maiuscola, nonostante le forzate assenze di tre nostri giocatori essenziali”.
Resettare l’ultima gara con il Cotronei e ripartire cercando di riprendere il filo del discorso affinchè il Cariati Calcio, dopo la sconfitta di Cotronei, dovrà essere determinato a tornare protagonista e competere nel gruppo delle formazioni migliori del campionato. In settimana Vincenzo Filareti ha indirizzato la sua formazione ricaricandola mentalmente e fisicamente. Fare risultato pieno contro la Garibaldina è la risposta che domani Vincenzo Filareti chiederà ai propri ragazzi. Partita non facile quella con la Garibaldina, tonificata dal successo pieno conseguito con il Botricello.
Nella formazione locale mancheranno il portiere Errigo, il fluidificante Bombarola e l’incontrista Sifonetti tutti squalificati per una giornata; nonostante ciò capitan Aldo Scarpello e compagni sono decisi a non fare alltri sconti, ma vogliono subito impostare una gara per conseguire la “decima” stagionale, per scrollarsi da dosso la prova nervosa ed incolore di domenica scorsa, consolidando, così, l’attuale posizione di classifica.
Il Cariati contro la Garibaldina dovrà fornire l’occasione di un pronto riscatto, una sorta di “secondo tempo“ per rilanciare la sfida alle tre prime compagini che comandano degnamente l’attuale classica generale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta