VERSO GIORNATA MONDIALE CALENDARIO LILIANO

CIRÒ (Kr), Mercoledì 10 Ottobre 2012 – Approvazione della legge regionale, primo passo per l’istituzione della giornata mondiale del Calendario. È, questo, il tema della conferenza stampa che si terrà OGGI, MERCOLEDÌ 10 OTTOBRE, alle ORE 18 presso il Comune, nel centro storico della Città del Vino e di Lilio. Soddisfatto ed emozionato CARUSO: si tratta di un passo importante per Cirò e per la Calabria. E’ un punto di non ritorno. Ci riprendiamo la memoria e ne condividiamo senso e portata guardando a nuovi orizzonti. La proposta di legge 196/9, finalizzata all’istituzione della GIORNATA REGIONALE DEL CALENDARIO in memoria di Aloysius Lilius da Cirò persegue espressamente la finalità di celebrare l’ingegno illustre del celebre personaggio calabrese. Il disegno di legge, assegnato alla III Commissione Consiliare Permanente, era stato licenziato nella seduta del 5 luglio 2012, grazie anche all’impegno profuso dall’assessore regionale alla cultura Mario CALIGIURI che in prima persona ha seguito le varie fasi del progetto. Da questo step, deriva uno stimolo ulteriore e forte verso l’approvazione della legge nazionale della istituzione della giornata mondiale del Calendario. LA GIORNATA DEL CALENDARIO È FISSATA PER IL 21 MARZO DI OGNI ANNO. UN MOMENTO STORICO PER CIRÒ E PER LA STORIA DI QUESTA REGIONE. Tutta la Calabria – dichiara Mario CARUSO – scrigno di diverse eccellenze storico-culturali e quindi turistiche, spesso dimenticate e disconosciute dagli stessi calabresi, vince un’altra sfida sulla strada, che è tutta ancora da percorrere e da scoprire, del progressivo recupero della sua memoria; di quella memoria storica locale – precisa – strettamente intrecciata, come nel caso del nostro Lilio, con quella nazionale ed universale. Pagine e pagine di storia rimasta per secoli nascosta o poco valorizzata. Oggi – continua – con questo autorevole riconoscimento regionale, che rappresenta un oggettivo punto di non ritorno, questa ambizione, che da anni vede impegnato il Comune di Cirò, può contare su più soggetti concordi, su più forze messe insieme e su qualche certezza in più. Investimento culturale e promozione dei turismi, a partire da quello di prossimità a quello storico-culturale e scientifico fino a quello del mistero, restano – conclude il Sindaco di CIRÒ – bussole della convinta azione di governo a medio e lungo termine del nostro Esecutivo. QUELLA DI LILIO FU UNA VERA E PROPRIA RIVOLUZIONE. PER L’UMANITÀ! Una piccola imperfezione di calcolo rese necessaria la modifica del calendario Giuliano. Tra le tante proposte, la commissione scelse la versione elaborata dal medico e matematico calabrese Aloysius Lilius. L’attuale calendario (il Gregoriano che sostituì il Giuliano allora vigente) fu introdotto nel 1582 per volontà del Papa Gregorio XIII.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta