L’EUROMED MEETING FA SCUOLA

L’EUROMED MEETING FA SCUOLA – LE LEZIONI DELL’ECOLE D’ETE IN UNA TESI DI LAUREA – PRIMAVERA ARABA, DAL FORUM DI ROSSANO ALL’UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ROSSANO (Cs), Mercoledì 23 Novembre 2011 – Primavera araba, il 10°Euromed Meeting fa scuola. I contenuti, le riflessioni, il dibattito e gli autorevoli interventi ospitati nelle diverse lezioni itineranti della scuola estiva 2011 di Otto Torri in management dell’identità e sviluppo sostenibile, entrano di diritto negli approfondimenti universitari degli studenti partecipanti. Tra questi, la 22enne italo-americana Micol SILBERBERG che proprio domani, GIOVEDÍ 24, discuterà la sua tesi di laurea in Scienze Politiche – Studi Internazionali presso l’Università di Bologna. Le lezioni dell’Euromed Meeting di Corigliano- Rossano impreziosiscono infatti la bibliografia del suo lavoro. La guerra civile scoppiata in Libia si colloca nel contesto più ampio di quella che, al di qua del Mediterraneo, chiamiamo “primavera araba”, un periodo di sollevazioni nel Medio e Vicino Oriente e in Nord Africa, iniziato nel dicembre 2010 in Tunisia e tuttora in corso. I movimenti che a catena hanno fatto cadere i capi di Stato di Tunisia ed Egitto e hanno innescato rivolte in Algeria, Libia, Marocco, Bahrëin, Yemen e Siria hanno una grande portata storica, destinata a modificare profondamente gli schemi di geopolitica globale a cui eravamo abituati. Le piazze si sono riempite di masse esasperate da governi pessimi segnati dalla corruzione di dittatori al potere da decenni, che non si preoccupavano del bene della popolazione, che intrattenevano rapporti privilegiati con le élites di potere, a loro volta legate agli interessi delle nazioni estere. Sono questi, alcuni passaggi introduttivi della tesi di laurea di Micol SILBERBERG tanto interessante quanto attuale che, traccia, passo dopo passo gli elementi storici che hanno contribuito allo scoppio della Primavera Araba. Dalla Libia di Gheddafi all’azione diplomatica francese, dallo scoppio delle rivolte in Tunisia e in Egitto al ruolo e/o ambiguità dei media. Particolarmente utile in merito alla stesura della tesi, è stata la lezione del Prof. Giorgio ANSELMI, direttore della rivista “l’Unità Europea” e della scuola estiva con la lezione dal titolo “Globalizzare la democrazia: la sfida dei prossimi decenni” e, quella del Prof. Hadith Al QARAWEE dell’Università di Baghdad, ora distaccato presso il Collegio S. Anna di Pisa, nonché consigliere del governo iracheno, con la lezione dal titolo “Democrazia e identità nel mondo arabo: lezioni dall’esperienza dell’Iraq”. L’esperienza dell’Euromed Meeting, oltre che in termini di promozione della cittadinanza europea e di marketing territoriale, che, da oltre dieci anni continua a portare avanti questo esperimento di erasmus sullo Jonio, unico nel suo genere e realizzata grazie al sostegno dell’Enel Spa e il Ministero della Gioventù, si continua a tradurre, quindi, in prezioso momento di formazione per quanti ne prendono parte, studenti stranieri e italiani. Il risultato dell’Ecole d’Eté ancora una volta può considerarsi raggiunto.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta