Una nuova ordinanza del sindaco vieta l’uso dell’acqua della rete idrica.

Ci risiamo nuovamente!A distanza di qualche mese eccoti una nuova ordinanza del sindaco Filippo Sero che getta nel panico la popolazione cariatese: In data ventitre gennaio il primo cittadino con la suddetta determinazione “ordina la sospensione immediata dell erogazione idrica delle fontane pubbliche della cittadina ed il divieto dell utilizzo dell acqua della rete idrica comunale su tutto il territorio della cittadina del basso Ionio cosentino, per gli usi umani”. La suddetta ordinanza precisa; inoltre; che la stessa acqua potrà essere utilizzata esclusivamente per i soli servizi igienici: il provvedimento del sindaco è scaturito a seguito della nota ASP del ventitré gennaio, che aveva eseguito, nei giorni scorsi, i necessari controlli su segnalazione di diversi cittadini. L’ordinanza del sindaco è stata trasmessa all ufficio tecnico affinché provveda a tutti gli interventi necessari o ritenuti opportuni di verifica e bonifica sull’intera rete idrica comunale, provvedendo, poi, anche ai controlli e alle analisi necessarie con ogni altro adempimento richiesto dall ASP di Cosenza. I risultati delle analisi batteriologiche effettuate dall ARPACAL su campioni eseguiti da personale TdP hanno rilevato la presenza di batteri coliformi e di Escheria Coli e torbidità: Le zone interessate sono le seguenti : Localita Varco; via G:Di Napoli; Piazza del Lavoro; Via Carducci; Via Vucchicella; San Cataldo; Piazza Cinquecento; Via Fuori Porta Pia. La popolazione cariatese è letteralmente prostata!

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta