Tutta la nostra solidarietà, a Fausto Sero, per il vile gesto compiuto contro la sua persona.

Gentile direttore sono un cittadino cariatese e vivo da 25 anni fuori dal mio paese ho spiegato ai miei figli che Cariati è la loro casa, li hanno gli affetti, li possono trovare i sentimenti puri e veri li devono tornare se hanno bisogno di ricaricare le batterie. Ho insegnato ai miei figli che a Cariati “tutti sono figli di tutti” che “i miei amici sono i loro amici” e anche se non ci siamo io e la mamma li troveranno sempre qualcuno che si occuperà di loro, perché a differenza del nord ogni rione, è un po come una famiglia allargata. I miei figli amano Cariati aspettano con gioia che arrivino i periodi di festa per tornare giù. Io non più……….. Carissimo Fausto, vogliamo esprimerti tutta la nostra solidarietà per quanto accaduto. Quello che è successo è un atto grave e vile che colpisce una persona che da molti anni con la sua attività politica e non solo sta cercando di restituire un po di dignità ad una collettività ed un paese come Cariati. Oltre a manifestarti piena solidarietà, intendiamo esprimere la più viva vicinanza e collaborazione a chi da sempre, lotta contro l’oscurantismo politico e l’affossamento culturale del nostro paese. Carissimo Fausto, pur nella sua drammaticità, proprio gli episodi come questo dimostrano che, evidentemente, le denunce e le battaglie che stai portando avanti quotidianamente, colpiscono nel segno e proprio per questo non bisogna mollare!” Con affetto Mikele Anna Giovanni e Gioele

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta